Passo del Lupo, Moschella: «Valuteremo se ci sono o meno le condizioni per riaprilo»

Resta chiuso il passaggio nel sentiero che conduce alla incantevole spiaggia delle Due Sorelle. Ad annunciarlo è il sindaco di Sirolo che evidenzia l'importanza della manutenzione dei sentieri per rendere fruibili i percorsi. Dopo l'estate la Conferenza dei Servizi

Divieto di transito al Passo del Lupo (Foto: sindaco Filippo Moschella)

SIROLO- In questa calda estate lavori a pieno ritmo per il Comune di Sirolo. Proseguono gli interventi di manutenzione e riqualificazione del paese per renderlo più accogliente, pulito e sicuro. Innanzitutto è stato installato un nuovo cartello di divieto di transito all’ingresso del Passo del Lupo in quanto la vecchia targa era stata rubata. Nonostante il sentiero che conduce alla spiaggia delle Due Sorelle sia vietato, viene ugualmente percorso per raggiungere l’incantevole caletta. Come annunciato durante la campagna elettorale, il sindaco di Sirolo Filippo Moschella torna ad affermare che il Passo del Lupo sarà riaperto solo se ci saranno le condizioni per poterlo fare.

«Non vogliamo che il Comune sia responsabile per eventuali risarcimenti di danni a persone e cose. Dopo l’estate convocheremo la Conferenza dei Servizi con Cai, Parco del Conero, Vigili del Fuoco, geologi, avvocati e altri soggetti competenti per stabilire se ci sono o meno le condizioni per riaprirlo- dichiara il sindaco Moschella-. Per quanto riguarda i sentieri del monte ho già fatto presente al Parco del Conero la necessità di manutenerli e, poiché sono in arrivo i fondi regionali, auspichiamo che la sistemazione possa iniziare al più presto. La fruibilità dei percorsi deve essere garantita in quanto sono molto frequentati, non solo in estate. È importante per destagionalizzare il turismo».

Sindaco ci saranno dei controlli da parte della Polizia Locale al Passo del Lupo? «I controlli saranno effettuati compatibilmente con la disponibilità del personale già impegnato nel progetto “Spiagge Sicure” e nelle manifestazioni estive».

Tra gli interventi effettuati in questi giorni a Sirolo anche la riparazione della panchina lungo via Marconi, la tinteggiatura della parete imbrattata in Viale Primo Maggio, la tinteggiatura della cabina Enel, anche questa imbrattata, in via San Michele, la potatura di alberi in via Monte Conero, il ripristino del cestino porta-rifiuti e la riparazione catena con parcheggio all’ex Ospedale San Michele, la rimozione dei pali inferro nei posti auto di via Grilli e l’asfaltatura del parcheggio Conchiglia Verde.