Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Una storia lunga un quarto di secolo. Sirolo festeggia la 25esima bandiera blu (LE FOTO)

In piazza Vittorio Veneto, ieri sera è andato in scena il Gran Galà della Bandiera Blu per festeggiare il prestigioso riconoscimento. I nuovi ambasciatori di Sirolo nel mondo sono la campionessa di vela Claudia Rossi, il regista romano Roberto Lippolis e l'attore Enzo Storico

Gran Galà della Bandiera Blu a Sirolo
Gran Galà della Bandiera Blu a Sirolo

SIROLO – Una storia lunga un quarto di secolo. La perla della riviera del Conero ha festeggiato ieri sera la 25esima bandiera blu consecutiva assegnata dalla Fee, con una serata di spettacolo e musica che ha ripercorso venticinque anni della storia musicale italiana e straniera. Nella gremita piazza Vittorio Veneto, alle ore 21,30 è andato in scena il Gran Galà della Bandiera Blu per festeggiare il prestigioso riconoscimento, che premia le località balneari che rispettano i rigorosi e severi parametri di sviluppo e di gestione eco sostenibile del proprio territorio.

Grande festa, dunque, per festeggiare “le nozze d’argento” del prestigioso vessillo, record italiano ed europeo. La serata è iniziata con l’esibizione del soprano Nino Gogichaishvili e del coro Andrea Grilli di Sirolo, reduce dai successi di una tourneè nazionale, per poi proseguire con un grande show musicale e coreografico che ha ripercorso i venticinque anni della storia musicale italiana e non solo. Uno spettacolo di grande energia, con ben quaranta cambi di costume. Sul palco Marche Family Show, guidato da Jerry Nardi, un gran varietà di musica, spettacolo e comicità, con l’esibizione di ben dieci elementi, tra cantanti, vocalist, showgirl, tastiere, pianoforte, chitarra ritmica, chitarra solista, chitarra, basso, batteria.

Fra i premiati quali ambasciatori di Sirolo nel mondo l’anconetana doc Claudia Rossi, skipper armatrice timoniere, pluricampionessa mondiale, europea e italiana di vela, premiata quale velista dell’anno 2018; il regista romano Roberto Lippolis e l’attore Enzo Storico, che stanno ultimando le riprese, nella riviera del Conero e, in particolare, nella spiaggia delle Due Sorelle, del film (da loro prodotto con la “Ventitrè “s.r.l.) “Il Gatto e la Luna“, che avrà fra i protagonisti anche Maria Grazia Cucinotta e Philipe Leroy, film che verrà distribuito a livello internazionale e, in particolare, negli Stati Uniti.

Durante la serata, condotta come sempre da Francesco Gioacchini, è stata anche assegnata una benemerenza a Roberto Marcianesi, presidente di Acquambiente Marche che gestisce il servizio idrico integrato nei comuni di Cingoli, Filottrano, Numana e Sirolo, per gli ottimi risultati ottenuti. Inoltre, durante il Gran Galà, sono stati nominati cittadini benemeriti alla memoiria due giovani sirolesi scomparsi prematuramente: Francesco Tridenti e Ronnie Lerario.

Moreno Misiti, sindaco di Sirolo

«È un evento molto importante sotto molti profili – commenta il Sindaco Moreno Misiti – quest’anno è la 25esima bandiera blu consecutiva che Sirolo riceve, oltre alle 4 Vele di Legambiente e alla Bandiera Verde, a conferma del fatto che Sirolo costituisce un’eccellenza naturalistica tra le più importanti a livello nazionale e internazionale. La serara è stata un’occasione non soltanto per festeggiare le nozze d’argento con il prestigioso vessillo e il successo turistico di Sirolo, ma anche per godersi una serata all’insegna del grande spettacolo e della musica». Il sindaco ricorda che «25 consecutive bandiere blu costituiscono un vero e proprio record. Nessuno in Italia e in Europa è riuscito a fare come noi. È dal 1994 ininterrottamente che Sirolo e bandiera blu costituiscono un connubio inscindibile. Il risultato è stato un aumento consistente e costante del movimento turistico. Sirolo costituisce oggi sinonimo di turismo di qualità, a misura d’uomo e di bambino. L’impegno che ci assumiamo è di continuare a far bene nell’interesse della nostra comunità».

Spiaggia delle Due Sorelle – Sirolo

Tra i riconoscimenti: l’articolo del quotidiano Britannico The Guardian che pone Sirolo tra le mete più appetibili e consigliabili; il sondaggio del sito di ricerca voli skyscanner.it, pubblicato dalla rivista Dove che indica San Michele tra le spiagge più belle dove andare in vacanza. E ancora l’articolo del quotidiano inglese Daily Telegraph, il quale dà qualche suggerimento ai propri lettori presentando la classifica delle 19 spiagge più belle d’Italia. Al terzo posto della classifica, dopo la spiaggia di Arzachena in Costa Smeralda e il parco della Maremma in Toscana, il quotidiano inserisce la spiaggia delle Due Sorelle di Sirolo, definendola «dotata di un mare limpidissimo, questo lido è caratteristico per i due faraglioni bianchi che sbucano dal mare e per l’ampia caletta ai piedi del monte Conero». Anche Alle Falde del Kilimangiaro, nota trasmissione di Rai 3 sul turismo, ha classificato al secondo posto in Italia per la bellezza del paesaggio il Conero e la spiaggia delle Due Sorelle, a seguito di votazioni dei telespettatori online, e nella trasmissione del 7 gennaio 2018, la conduttrice Camila Raznovich ha paragonato il mare antistante la spiaggia di San Michele alle Maldive.