Sirolo, controlli sulla SP 1 del Conero: sanzioni per oltre 2 mila euro

Controllati 130 veicoli: contestate 11 violazioni della velocità, decurtati 33 punti, 2 veicoli fermati con la revisione scaduta, ritirate 2 di carte di circolazione. In campo 1 camper e 2 pattuglie della polizia stradale dotate di autovelox, telelaser e street contol, 1 pattuglia della polizia provinciale e 1 della polizia locale

I controlli sulla SP1 del Conero

SIROLO – Domenica di controlli sulla Strada Provinciale 1 del Conero, voluti dalla giunta Moschella per prevenire gli incidenti mortali che spesso hanno coinvolto motociclisti. La SP 1 in estate è molto trafficata e il sindaco di Sirolo il mese scorso ha presentato una richiesta formale alla Prefettura che ha autorizzato i controlli, mentre la Questura ha coordinato i servizi con il ricorso alla Polizia Stradale, alla Polizia Provinciale e alla Polizia Locale di Sirolo.

Ieri, domenica 11 agosto, i controlli hanno visto impegnati 1 camper e 2 pattuglie della Polizia Stradale dotate di autovelox, telelaser e street contol per la verifica automatica e immediata di assicurazioni e revisioni, 1 pattuglia della Polizia Provinciale e 1 della Polizia Locale di Sirolo. Sono stati controllati 130 veicoli di cui 36 motoveicoli; contestate 11 violazioni della velocità, decurtati ai conducenti 33 punti totali, 2 i veicoli fermati con la revisione scaduta e ritirate 2 di carte di circolazione. Un motociclista è stato denunciato penalmente per la contraffazione del numero di telaio, un altro è stato segnalato al prefetto per non essersi fermato all’alt. In poche ore sono state elevate sanzioni amministrative di violazioni al Codice della Strada per oltre 2.000 euro totali.

I mezzi impegnati nei controlli

«Oggi con la sinergia delle forze dell’ordine è possibile tutelare la sicurezza stradale e monitorare seriamente il fenomeno dei comportamenti scorretti dei motociclisti che mettono a repentaglio la propria vita, quella dei conducenti degli altri veicoli e quella dei pedoni che camminano lungo la strada provinciale per raggiungere i sentieri del Monte Conero – dichiara il sindaco Moschella -. Ringrazio la Prefettura, la Questura, la Polizia Stradale, la Polizia Provinciale e la Polizia Locale per le risorse dedicate al progetto».

I servizi di polizia stradale richiesti dal comune di Sirolo continueranno per tutta l’estate, quando è maggiore il traffico veicolare e la presenza di turisti.

Inaugurazione del nuovo fuoristrada 4X4

Inoltre, nei giorni scorsi è entrato in servizio il primo fuoristrada a 4 ruote motrici acquistato dalla giunta Moschella nell’ambito del progetto “Spiagge sicure”, autorizzato dalla Prefettura di Ancona e finanziato dal Ministero dell’Interno. La vettura è dotata di gancio di traino e catene da neve, per aumentare le possibilità operative in qualsiasi scenario di soccorso pubblico, anche nei sentieri impervi del Monte Conero o in presenza di fango o neve. Il fuoristrada 4×4 della Polizia Locale è stato benedetto in piazza Vittorio Veneto dal parroco don Michele Marchetti, alla presenza di Polizia di Stato, compresa la Polizia Stradale, Carabinieri, Carabinieri Forestali, Guardia di Finanza e Polizia Provinciale, che in questi giorni stanno operando a Sirolo per garantire la sicurezza di cittadini e turisti.