Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Signorini sindaco: «Premiati la coerenza e il coraggio». In giunta Brandoni e Astolfi (VIDEO)

Signorini ha ottenuto il 50,28% delle preferenze, mentre Marco Luchetti il 49,72%. Ecco il nuovo consiglio comunale

Da sin. Matteo Astolfi, Stefania Signorini, Goffredo Brandoni

FALCONARA MARITTIMA – «Ce l’abbiamo fatta. È stata una vittoria sofferta, ma è un grandissimo onore essere la prima sindaco donna di Falconara. Penso siano stati premiati la coerenza e il coraggio, per aver scelto di correre da sola al ballottaggio. Grazie a tutti». Stefania Signorini è il nuovo sindaco di Falconara e, dopo un testa a testa tiratissimo, ha vinto al ballottaggio contro Marco Luchetti per 57 voti.

Signorini ha ottenuto il 50,28% delle preferenze, sostenuta dalle liste civiche Uniti per Falconara, Falconara in Movimento, Ridisegnare Falconara e Direzione Domani, mentre Marco Luchetti il 49,72% (Pd e tre liste civiche Insieme X Falconara, Falconara Comunità, Nuovenergie X Falconara), nonostante l’apparentamento con Loris Calcina (CiC/FBC e SiAmo Falconara) e Massimo Marcelli Flori (Falconara a Sinistra).

La neo sindaca di Falconara, Stefania Signorini commenta la vittoria elettorale

I falconaresi hanno scelto la continuità. Dopo un testa a testa tiratissimo, ha vinto l'assessore uscente della Giunta Brandoni Stefania Signorini per 57 voti contro Marco Luchetti

Pubblicato da CentroPagina su Domenica 24 giugno 2018

 

È una giornata di festeggiamenti oggi per Signorini, la sua squadra e tutti i candidati delle liste civiche che l’hanno sostenuta e nei prossimi giorni annuncerà la composizione della giunta. Sicuramente due assessorati andranno al sindaco uscente Goffredo Brandoni e all’assessore uscente Matteo Astolfi. Già alcuni mesi fa, dopo essersi presentata alla città, lei stessa aveva iniziato a fare chiarezza sulla sua squadra, sottolineando che «è fondamentale per me avere vicino persone con cui ho condiviso questo percorso, principalmente Goffredo Brandoni. Questa non è solo una mia richiesta, ma anche quella di tanti cittadini che incontro abitualmente. Una istanza della città che ho raccolto perché anche per me avere il suo appoggio è una conferma fondamentale. Lo stesso discorso vale per una delle colonne portanti, insieme agli altri assessori e ai consiglieri: Matteo Astolfi, la cui presenza è importantissima, come il contributo dato in questa azione amministrativa condivisa in dieci anni di permanenza nella giunta».

NUOVO CONSIGLIO COMUNALE Per la prima volta entrano in consiglio comunale il Movimento 5 Stelle e la Lega, rispettivamente con un consigliere.

Maggioranza – Cinque seggi per Falconara in Movimento: Matteo Astolfi, Yasmin Al Diry, Romolo Cipolletti, Luca Cappanera, Valentina Barchiesi. Quattro seggi per Uniti per Falconara: Goffredo Brandoni, Clemente Rossi, Raimondo Baia, Giorgia Fiorentini. Un seggio per Direzione Domani: Caterina Serpilli. Minoranza – Tre seggi al Pd: Marco Luchetti, Laura Luciani, Franco Federici. Un seggio per CiC/FBC: Loris Calcina. Uno per il M5S: Bruno Frapiccini. Uno per la Lega: Stefano Caricchio.