Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Sicurezza sul lavoro, venerdì due ore di sciopero

È stato indetto per il 25 maggio dalle segreterie regionali di Cgil, Cisl e Uil in seguito agli incidenti accaduti di recente anche nelle Marche. Annunciata anche una mobilitazione collettiva sul territorio

ANCONA – Sicurezza e luoghi di lavoro, venerdì 25 maggio sciopero di due ore dei lavoratori. La notizia dalle segreterie regionali di Cgil Cisl, Uil Marche dopo i quattro gravi infortuni sul lavoro a distanza di poche ore accaduti a Fano, Arquata del Tronto, Senigallia e Acqualagna.

Per i settori con servizi pubblici essenziali, i sindacati invitano le categorie a promuovere, per quella data, assemblee nei luoghi di lavoro e gestire le due ore di sciopero compatibilmente con le norme di esercizio del diritto. «Questa iniziativa avvia una nuova fase di mobilitazione che, attraverso assemblee nei luoghi di lavoro sul tema della salute e sicurezza, porterà successivamente a una manifestazione regionale», annunciano i segretari regionali Daniela Barbaresi, Sauro Rossi, Graziano Fioretti che invitano le imprese e le istituzioni a investire in sicurezza, prevenzione, formazione, lavoro stabile e di qualità e condizioni di lavoro dignitose.