“Sensi d’estate” chiude con il concerto della Fisorchestra Città di Castelfidardo

Ultimo appuntamento della rassegna promossa dal Museo Tattile Statale Omero di Ancona. Domani alla Mole

ANCONA – La rassegna di arte, musica e teatro “Sensi d’estate”, che ha portato alla Mole Vanvitelliana già 3.500 persone questa estate, chiuderà con un’eccellenza del panorama musicale marchigiano: la storica Fisorchestra Città di Castelfidardo fondata dal maestro Orfeo Burattini, si esibirà mercoledì 23 agosto alle ore 21.30 nella Corte della Mole. Si tratta dell’ultimo appuntamento con “Sensi d’estate”, la rassegna promossa dal Museo Tattile Statale Omero.

Composta da circa 16 fisarmonicisti provenienti anche da altre città italiane ed estere, l’orchestra, usando come base la fisarmonica e speciali strumenti elettronici costruiti appositamente, riesce ad ottenere effetti ricchi di sonorità e timbriche sorprendenti: si ha la sensazione di ascoltare una grande orchestra sinfonica. La Fisorchestra ha partecipato a tutte le più note trasmissioni televisive e ha eseguito concerti non solo in ogni regione d’Italia, ma anche all’estero in paesi quali Russia, Spagna, Francia, Austria, Argentina, ottenendo ovunque un gradissimo successo sia di pubblico che di critica.

Alle ore 21 sul palco della Mole, grazie alla collaborazione con il progetto Spazio Salute, si parlerà di alimentazione e nutrizione con i dottori del Servizio igiene degli alimenti e nutrizione dell’Area Vasta 2. Una serata anche all’insegna della solidarietà: l’ingresso allo spettacolo è libero, ma chi vorrà potrà dare il proprio contributo a favore dell’ICOM Marche per la campagna nazionale “Adotta un museo”, che prevede un concreto aiuto ai musei marchigiani danneggiati dal sisma. In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà al teatro Sperimentale.