Scompare dalla Romania. Ritrovato dopo cinque giorni nelle Marche, a Collemarino

Si tratta di un 50enne che aveva fatto perdere le sua tracce il 5 settembre scorso. L'uomo è stato notato camminare senza meta lungo via Musone. Intervenuti i carabinieri della compagnia di Ancona guidati dal maggiore Fabio Ibba

carabinieri
carabinieri

ANCONA – Aveva fatto perdere le sue tracce dal 5 settembre. Ritrovato ieri, martedì 10, a Collemarino. Oggi il rientro a casa. Finisce bene la vicenda di un uomo rumeno di 50 anni. Ad avvistarlo nelle Marche, la dipendente della Stazione di Collemarino che lo ha notato mentre circolava a piedi lungo via Musone.

L’attenzione dei militari è stata rivolta all’uomo, perché aveva un atteggiamento tipico di chi non conoscendo il territorio vaga senza metà. I militari, infatti, identificatolo ed effettuato gli opportuni controlli nelle banche dati in uso alle forze di Polizia hanno scoperto che sullo stesso pendeva una denuncia di scomparsa risalente a giovedì 5 settembre, data in cui si era allontanato dal paese natale (Romania) facendo perdere le proprie tracce ai familiari.

Lo stesso, pertanto, dopo aver avvertito i familiari del suo rintraccio ha passato la notte in una struttura ricettiva anconetana. In giornata con il bus il rientro casa.

Durante la giornata appena trascorsa i Carabinieri della Compagnia di Ancona guidati dal Maggiore Fabio Ibba hanno dispiegato un numero massiccio di pattuglie che hanno setacciato l’intero territorio.

Più nello specifico sono state impiegate 16 pattuglie: controllate più di 130 persone e 50 veicoli. Numerose le contravvenzioni al Codice della strada, tra cui spiccano due guide di veicoli con apparecchi telefonici.