Scolmatori aperti dopo la pioggia, scatta il divieto di balneazione da Palombina al Passetto

Niente bagno al mare ad Ancona dal confine con Falconara al porticciolo di Torrette, sotto al Cardeto

Divieto di balneazione

ANCONA- In questa vigilia di Ferragosto le condizioni meteo non sono delle migliori ma ad ogni modo, non sarà possibile fare il bagno al mare.

Dopo la pioggia di questa mattina (14 agosto) si sono aperti gli scolmatori ed è scattato un nuovo divieto di balneazione dal confine con Falconara al porticciolo di Torrette, sotto al Cardeto e sotto la piscina del Passetto.

Per risolvere il problema degli sversamenti a mare ci vorranno otto anni e interventi per oltre 22 milioni di euro. È quanto prevede il Documento Preliminare di Progettazione approvato da Vivaservizi e presentato una decina di giorni fa dal sindaco di Ancona Valeria Mancinelli e dal sindaco di Falconara Stefania Signorini.