Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

I fari della Scherma proiettati su Ancona

Presentata questa mattina la tre giorni che dall'11 al 13 maggio vedrà protagonista il capoluogo dorico. Tra gli ospiti presente anche la campionessa Valentina Vezzali

Un momento della conferenza stampa di questa mattina

ANCONA- È stata presentata questa mattina al Palascherma di Ancona, la tre giorni di grande scherma nazionale che interesserà il capoluogo dorico tra l’11 e il 13 di Maggio. Un evento assolutamente da non perdere che porterà nella dorica i migliori schermisti in circolazione delle categorie interessate. Gli impianti, il Palascherma appunto e il Palaindoor, sono pronti ad accogliere l’evento che si snoderà tra le gare di Coppa Italia Campionati a squadre A2, la 2° prova Nazionale per non vedenti e la 3° prova nazionale Paralimpica.

Alla conferenza stampa di presentazione, introdotta dal Presidente del Club Scherma Ancona Maurizio Pennazzi, presenti tutte le massime autorità. Dall’Assessore allo Sport del Comune di Ancona Andrea Guidotti, al Presidente del Coni Regionale Fabio Luna. Presente anche il Presidente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso nonchè Fabio Sturani, ex Presidente Coni da sempre vicino alle questioni sportive della città. Non è voluta mancare la campionessa olimpica italiana Valentina Vezzali, da molti considerata la più grande schermitrice di sempre.

Tornando a parlare di competizioni la gara di Coppa Italia, è una gara individuale maschile e femminile e si disputerà per le tre armi, fioretto, spada e sciabola. Si stima una partecipazione, nei tre giorni, di circa 1000 atleti. Per quanto riguarda il Campionato Italiano a Squadre, sono 16 le squadre per ciascuna arma, maschile e femminile per un totale di 384 atleti. C’è grande attesa anche per la 3°Prova Nazionale Paralimpica con la partecipazione di 83 atleti e la 2°Prova non vedenti con 25 atleti. La prova paralimpica si svolgerà nelle tre armi, mentre la prova non vedenti sarà una gara di spada sia maschile che femminile.