Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Sappanico: tir rimane incastrato tra le case diroccate – VIDEO

Non è la prima volta che si verificano simili episodi nella frazione anconetana. I residenti della frazione sono scesi in strada per aiutare il conducente a fare manovra

Tir incastrato a Sappanico

ANCONA- Tir rimane incastrato nella strettoia di Sappanico, i residenti aiutano il conducente a fare manovra per divincolarsi. Non è la prima volta che si verificano simili episodi nella frazione anconetana. Il punto critico è sempre lo stesso: all’ingresso del paese, in prossimità della curva, dove si trova l’impianto semaforico che regola il senso unico alternato. La strada principale in quel tratto è molto stretta e su un lato ci sono anche le transenne che delimitano le case diroccate e a rischio crollo.

«Ormai siamo esperti e con 3 manovre siamo riusciti a far divincolare il camion senza chiamare i soccorsi- ironizza Fabio Mecarelli, residente Sappanico-. Vediamo il lato positivo, oggi è successo alle 12, l’ultima volta era mezzanotte. Non ne possiamo più».

Probabilmente il conducente del camion, un italiano, è stato tradito dal navigatore anche perché all’ingresso della frazione non c’è nessun cartello che indica il divieto di transito per autocarri che superano un certo limite di tonnellate. Gli abitanti della frazione hanno più volte segnalato il problema, che si aggiunge a quello ormai noto delle case diroccate e a rischio crollo abbandonate da oltre 20 anni.

I residenti di Sappanico si domandano anche «che fine abbia fatto il progetto per la realizzazione del parcheggio al posto della casa fatiscente di proprietà comunale. Sono passati più di 60 giorni per la presentazione tutto tace».