Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, giro in canoa da incubo: 12 turisti salvati dalle onde

Il gruppetto del Nord Italia è stato sorpreso dal maltempo nello specchio di acqua tra Sirolo e Numana e non riusciva a rientrare a riva. Stanno tutti bene

Idroambulanza della Croce Rossa

ANCONA –  Dodici turisti tratti in salvo dall’idroambulanza della Croce Rossa di Ancona lungo la costa della Riviera del Conero. Il gruppo di villeggianti, proveniente dal Nord Italia, era in mare aperto in canoa nello specchio di acqua compreso fra Sirolo e Numana, quando improvvisamente è stato sorpreso dal maltempo. Il vento, che si è accompagnato a un violento temporale e alla grandine, ha gonfiato il mare, rendendo ai turisti impossibile rientrare a riva. Sono stati attimi di panico per i canoisti che si sono ritrovati di colpo in difficoltà.

Gli operativi polivalenti del salvataggio in acqua della Cri che stavano pattugliando il litorale davanti ai comuni di Numana e Sirolo li hanno tratti in salvo, dopo 4 ore di intervento.
I soccorsi, iniziati alle 15,30 e terminati poco dopo le 19, sono stati resi particolarmente difficili dalla furia del mare.

A supporto dell’idroambulanza, anche una vedetta della Guardia Costiera. I turisti sono stati trasferiti presso l’infermeria del porto di Numana, ma fortunatamente, a parte lo spavento, stanno bene e non hanno avuto bisogno di cure ospedaliere.