Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Sale sul tetto: «Voglio morire», salvataggio al Pinocchio

Un uomo di 97 anni ha approfittato dell’assenza del badante, uscito per fare la spesa, per tentare il suicidio. A bloccarlo un poliziotto fuori servizio e un agente della polizia locale

L'intervento dei vigili del fuoco

ANCONA – Stanco di vivere sale sul tetto della palazzina della sua abitazione e tenta di buttarsi di sotto. Il tempestivo intervento di un poliziotto fuori servizio e di un vigile urbano evitano il peggio.

È successo al Pinocchio, questa mattina (2 marzo), attorno alle 8.30. Dei passanti hanno notato un anziano sopra un tetto, senza nessuna protezione. Era salito fin lassù approfittando dell’assenza del badante che era uscito per fare la spesa.

L’intervento dei vigili del fuoco

Lo sguardo dei passanti ha attirato l’attenzione di un poliziotto fuori servizio, che era in zona con il figlio, e di un vigile urbano. Entrambi hanno capito che c’era qualcosa di strano e senza perdere tempo hanno raggiunto anche loro la tettoia, passando in uno stretto lucernario della palazzina. «Voglio morire», ripeteva l’anziano, 97 anni.

Poliziotto e vigile hanno parlato con lui e poi, prima che l’anziano si gettasse, lo hanno afferrato alle spalle trascinandolo in salvo.

Supporto all’anziano è stato dato anche dal presidente della Croce Rossa, Perino Belfiori, che si è trovato a passare lungo la via.

Sul posto sono poi arrivati i vigili del fuoco e la Croce Rossa. I pompieri hanno portato a terra l’anziano, su una barella. Era in stato di agitazione. È stato affidato alle cure dei sanitari che lo hanno portato in ospedale. La via interessata è rimasta chiusa 45 minuti per le operazioni di soccorso.