Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Rugby in lutto, è morto Stefano Lucarini

Storico volto della palla ovale e presidente dell'Unione Rugbistica Anconitana si è spento oggi, domenica 28 luglio, a causa di un brutto male che lo affliggeva da tempo. Il 4 maggio scorso era stato premiato con il Ciriachino d'oro

ANCONA- Si è spento oggi (domenica 28 luglio) alle 12.55 ad Ancona Stefano Lucarini, anconetano e presidente dell’Unione Rugbistica Anconitana. Se ne è andato all’età di 62 anni uno dei simboli del rugby cittadino a causa di un brutto male che lo stava affliggendo negli ultimi tempi.

Nato il 18 febbraio 1957 ha dedicato una vita allo sport, in particolar modo al rugby la sua più grande passione. Professore di educazione fisica e padre di una figlia ha sempre avuto un rapporto idilliaco con i suoi alunni per i grandi valori di cui era portatore. L’ultimo riconoscimento, in ordine di tempo, è stato il Ciriachino d’Oro 2019 ritirato il 4 maggio scorso, in occasione dell’ultima festa del Patrono anconetano.

«Nel ringraziarvi per l’affetto e la vicinanza che ci state mostrando in queste ore per noi molto difficili per la scomparsa del nostro amato presidente Stefano Lucarini – scrive in una nota la società Rugbistica Anconitana- comunichiamo che la camera ardente dell’ospedale di Torrette sarà aperta lunedì 29 luglio dalle ore 12.00 fino alle 18.00 e martedì 30 luglio dalle ore 8.00 alle ore 17.00. Il rito civile di saluto si terrà invece martedì 30 luglio alle ore 18.00 presso il campo della Palla Ovale “Nelson Mandela” di via della Montagnola ad Ancona.
Per espresso volere del nostro Stefano invitiamo tutti a non portare fiori ma a devolvere un’offerta all’Avis all’interno di una cassetta che sarà posizionata all’ ingresso dell’impianto».