Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Rugby, Cimino: «L’URA si è attenuta alle disposizioni della Regione»

Il presidente biancoverde ha riassunto la situazione all'interno della società anconetana dopo le direttive e lo stop dei campionati per l'emergenza Coronavirus

Ernesto Cimino
Ernesto Cimino, presidente Unione Rugbistica Anconitana

ANCONA- Anche il rugby si fermerà nel fine settimana. L’emergenza Coronavirus ha stoppato anche la palla ovale sia nelle categorie seniores che in quelle giovanili. L’Unione Rugbistica Anconitana non ha interrotto la sua attività settimanale ma ha comunque voluto sensibilizzare i suoi atleti dopo le ultime disposizioni. Lo spiega il presidente biancoverde Ernesto Cimino:

«Dal nostro piccolo non potevamo che invitare tutti gli alteti, soprattutto i più piccoli, ad una maggiore cura. Abbiamo chiesto a chi avesse sintomi influenzali di rimanere a casa, evitando di venire nel centro sportivo del Mandela. Nel weekend non si giocherà ma il campo della palla ovale è regolarmente aperto e l’attività prosegue da programma».

Poi un commento sullo stop dei campionati: «Non abbiamo fatto altro che attenerci alle disposizioni che arrivavano dall’alto, in particolar modo dalla Regione Marche. Che accorgimenti abbiamo preso? Un’attenzione particolare all’interno degli spogliatoi, per far sì che il contatto sia meno ravvicinato vista la situazione».