Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Dalla Rocca al Castello, passando per l’ex Squadra Rialzo: «C’è tanta Falconara nel film di Cercaci»

La soddisfazione del sindaco Signorini: «Il film consentirà di far conoscere la nostra città e i suoi luoghi più caratteristici»

Uno scorcio di Rocca Priora nel film 'Non amarmi'

FALCONARA – Dalla fortificazione di Rocca Priora, messa a disposizione dalla proprietà per alcune riprese particolarmente suggestive, passando per Palazzo Bianchi, già sede del Comune, fino alla corte del Castello, nel cuore del borgo antico. E poi ancora, gli interni del centro Pergoli e, soprattutto, l’ex officina Squadra Rialzo, dove si notano vecchie locomotive e manufatti ferroviari. Oltre alla spiaggia e altri luoghi simbolo della città.

C’è tanta Falconara nel film, in uscita in anteprima nazionale il 9 e 10 novembre al multiplex Giometti di Jesi, Non amarmi’del regista jesino Marco Cercaci. Alla luce della presentazione di ieri, in presenza del cast e delle autorità locali e regionali, il sindaco Stefania Signorini, che già si era detta orgogliosa dell’aver potuto “ospitare” il set cinematografico per la gran parte del girato (ambientato alla fine della seconda guerra mondiale proprio in territorio falconarese, come pure a Jesi, Ancona e Filottrano), torna sulla questione e la approfondisce.

«Sono particolarmente soddisfatta perché questa pellicola metterà in risalto le bellezze della nostra città – sottolinea il primo cittadino -. Cercaci ha espresso parole di apprezzamento nei confronti di Falconara e le immagini costituiranno un veicolo di conoscenza dei luoghi più caratteristici. Francamente non vediamo l’ora di vedere il film al cinema. Poi cercheremo di organizzare e promuovere un evento ad hoc nel nostro comune per poter far apprezzare ‘Non amarmi’ ad un pubblico più ampio possibile».

Exit mobile version