Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ritrovato ad Ancona il 48enne di Barletta scomparso dalla sua abitazione

Storia a lieto fine per l'uomo scomparso da Barletta il 24 novembre. A denunciarne la scomparsa era stata la sorella. I familiari avevano rivolto un appello a stampa e televisioni

L'uomo scomparso con gli agenti delle Volanti di Ancona

ANCONA – Si è conclusa con un lieto fine la scomparsa del 48enne di Barletta di cui non si avevano più notizie dal 24 novembre, quando non era rientrato nella sua abitazione. L’uomo è stato trovato ad Ancona, in Corso Carlo Alberto. I familiari avevano rivolto un appello a stampa e televisioni per rintracciarlo.

La presenza dell’uomo era stata segnalata alla Questura di Ancona da alcune persone che lo avevano scorto su una panchina di Corso Carlo Alberto. A raggiungerlo è stata una pattuglia delle Volanti, dirette dal commissario capo Luca Dal Monte.

I poliziotti, dopo aver verificato che erano in atto ricerche per l’uomo, in seguito alla denuncia sporta dalla sorella, lo hanno rifocillato e hanno contattato prontamente il 118, scortandolo fino all’ospedale dove è stato sottoposto ad accertamenti.

La sorella, informata del ritrovamento, si è organizzata per raggiungerlo ad Ancona. Questa mattina il personale delle Volanti si è recato in ospedale a Torrette, dove è stato ricoverato, per accertarsi delle sue condizioni di salute ed hanno appreso che l’uomo potrebbe essere rimasto vittima di una temporanea amnesia.