Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Riscatto Tamberi: salta 2,25 e conquista Belgrado

Il saltatore anconetano dopo la delusione al Palaindoor di domenica scorsa si è imposto a Belgrado mettendosi alle spalle Ivanov, Konstantinou e Chesani. Adesso nel radar le Olimpiadi di Tokyo 2020

Gianmarco Tamberi
Gianmarco Tamberi trionfa a Belgrado

BELGRADO- Riscatta, sotto il piano dei risultati, il flop di Ancona e si impone a Belgrado. Si è concluso ieri l’intenso mese di febbraio per Gianmarco Tamberi che, nel meeting serbo, ha migliorato di cinque centimetri l’ultima prestazione e si è aggiudicato la vittoria. 2,25 la misura giusta per il saltatore anconetano che ha superato, nell’ordine, i 2,16, i 2,19 (un errore), i 2.22 (un errore), e 2,25 (due errori). Tre errori invece a 2,28 che non hanno tuttavia compromesso la vittoria.

Alle spalle di “Gimbo” Tamberi sono finiti il bulgaro Tihomir Ivanov (2,22) e il greco Vasilios Konstantinou (2,19). Quarto, sempre con 2.19, l’altro italiano Silvano Chesani, sempre delle Fiamme Oro come Tamberi. Nessun altro appuntamento in programma per Tamberi prima dell’Olimpiade di Tokyo 2020, vero obiettivo del campione anconetano.