Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ride 4 Research, 270 km in bici per i bambini cardiopatici di Ancona

Il 2 giugno Alessandro Sabelli effettuerà 270 km in bicicletta, da Roma, facendo tappa a Spoleto, fino agli Ospedali Riuniti, dove sarà ricevuto dai piccoli ricoverati. Un'impresa sportiva di beneficenza che fa bene al cuore

ANCONA – Lo sport aiuta il cuore, in tutti i sensi. Non solo come effetto benefico sul sistema cardiovascolare ma anche come sostegno diretto alla ricerca scientifica e a chi ha problemi cardiaci. Il progetto “Ride 4 Research”, ideato e realizzato da Alessandro Sabelli, va proprio in questa rotta.

Alessandro Sabelli

Domenica 2 giugno, infatti, Sabelli effettuerà 270 km in un giorno, in bicicletta, per sostenere i bambini cardiopatici degli Ospedali Riuniti di Ancona. Partirà da Roma, farà tappa a Spoleto, dove sarà accolto da Cristian e Alessandra dell’associazione “Il sorriso di Teo”. Concluderà il suo percorso agli Ospedali Riuniti di Ancona, dove sarà ricevuto dal Comitato Genitori bambini Cardiopatici, insieme al dottor Marco Pozzi, e da tutti i piccoli ricoverati.

Questa è la quarta tappa che vede Alessandro Sabelli in prima linea per un’impresa sportiva benefica. La prima fu nel 2015 con “Walk For Research”: allora attraversò il Regno Unito da John O’Groats a Londra, per un totale di 1200 km in 22 giorni di cammino. In quell’occasione ricevette tanta sensibilità e donazioni.

«Siamo contenti di questa iniziativa a favore del progetto dell’Osteopatia condotto dal professionista Alessandro D’Antonio», ha detto la presidente del Comitato Genitori bambini Cardiopatici, Valentina Felici. «Questa sarà solo la prima sfida, abbiamo in mente altre tappe che coinvolgeranno altre città e zone in cui abitano le famiglie del Comitato».