Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Marche, richiamo e terza dose negli hub solo con prenotazione. Saltamartini: «Cerchiamo così di evitare code e assembramenti»

La Regione fa sapere che dal 29 dicembre negli hub delle Marche potranno ricevere il richiamo e la terza dose del vaccino solo i prenotati. Prima dose possibile anche senza appuntamento

Filippo Saltamartini, assessore regionale alla Sanità

ANCONA – Seconda e terza dose del vaccino anti Covid solo con prenotazione nelle Marche. Viste le code registrate negli hub e l’impennata di richieste legata soprattutto alle terze dosi, la Regione mette un freno all’accesso ai punti vaccinali di popolazione a chi non ha prenotato, lasciando la possibilità di recarsi senza aver fissato un appuntamento solo per la prima dose.

Da domani, mercoledì 29 dicembre, dunque potranno ricevere la seconda e la terza inoculazione negli hub solo i prenotati. Un provvedimento adottato dalla Regione per evitare code ed assembramenti che stanno caratterizzando i centri vaccinali del territorio regionale visto anche l’accorciamento al periodo di validità del Super Green pass.

Vaccinazione anti-Covid

«Cerchiamo così di evitare code e assembramenti che complicano la campagna vaccinale» afferma l’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini. «Il giustificato desiderio dei marchigiani di vaccinarsi vista la difficile situazione pandemica – evidenzia – sta rendendo però difficile a tutti l’accesso ai punti vaccinali. Aumenteremo i posti a disposizione per le prenotazioni dalle prossime ore per garantire a tutti l’accesso entro i termini».

La Regione fa sapere che da domani per presentarsi nei punti vaccinali di popolazione bisognerà essere muniti del foglio di prenotazione, fatta eccezione per coloro che devono fare la prima dose. Dal 10 gennaio 2022 la terza dose potrà essere effettuata a quattro mesi dalla seconda, mentre solo dal primo febbraio 2022 invece il Green Pass scadrà dopo sei mesi anziché 9 mesi.

Vaccinazione che è possibile eseguire anche nelle farmacie oltre che negli ambulatori dei medici di medicina generale per gli over 18 e nei camper vaccinali.