Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Rendiconto di fine mandato, online le attività dei consiglieri. Fagioli e Mandarano (Pd) sempre presenti, Berardinelli (FI) 141 interrogazioni

Il Comune, sul proprio sito Internet, ha deciso di dedicare un link alle attività istituzionali dei consiglieri e, grazie ai dati, è possibile anche stilare una classifica dei redditi del 2016. La più ricca è il sindaco Valeria Mancinelli, seguita dall'assessore Manarini e dal consigliere D'Angelo

Consiglio comunale a Palazzo degli Anziani
Consiglio comunale a Palazzo degli Anziani

ANCONA – Quali sono state le attività istituzionali dei consiglieri comunali dall’inizio del mandato? Quali mozioni hanno presentato? Di quali temi si sono occupati? Il Comune, sul proprio sito Internet, ha deciso di dedicare un link alle attività istituzionali dei consiglieri dall’inizio del mandato. All’Anagrafe pubblica degli Amministratori, cliccando sul nome di ciascun consigliere, è possibile trovare il rendiconto dell’attività istituzionale di questi anni, oltre a curriculum, stato patrimoniale e dichiarazione dei redditi.

Il coordinatore provinciale di Forza Italia, Daniele Berardinelli

In base a una mozione basata sulla volontà di trasparenza, il Consiglio comunale ha approvato questa azione di rendicontazione di fine mandato e dai dati emerge che a Palazzo degli Anziani sono state convocate 106 sedute dal 10 luglio 2013 al 31 dicembre 2017. Tra i consiglieri che hanno partecipato maggiormente a tutte le sedute ci sono quelli del Partito democratico. Sempre presenti Tommaso Fagioli (Pd) e Massimo Mandarano (Pd), Lorenzo Morbidoni (Pd) è mancato a mezza seduta, mentre Michele Fanesi (Pd), Deanna Elena Mazzeo (Pd) e Diego Urbisaglia (gruppo misto), hanno fatto solo due assenze. Daniele Berardinelli (FI) è invece stato il consigliere che ha presentato il maggior numero di interrogazioni, ben 141, mentre Claudio Freddara (Pd) e Roberto Grelloni (Ancona 2020) non ne hanno rivolta neanche una a Sindaco e assessori.

Il sindaco Valeria Mancinelli

Grazie ai dati è anche possibile stilare una classifica dei redditi del 2016 (dichiarazione 2017) di consiglieri e giunta e la più ricca è il sindaco Valeria Mancinelli con 138.501 euro lordi, di cui 71.640 da indennità di mandato. A seguire l’assessore ai Lavori pubblici Paolo Manarini con 113.620 euro, e il consigliere de La Tua Ancona Italo D’Angelo con 109.329 euro. Hanno invece dichiarato redditi solo da attività politica il capogruppo Sel-Ancona Bene Comune Francesco Rubini (2749,50) e i consiglieri Pd Federica Fiordelmondo (4.563 euro), Tommaso Fagioli (6.318), Massimo Mandarano (7.041), Mazzeo Deanna Elena (3.978).

Francesco Prosperi, Consigliere Comunale M5S

«Una bella soddisfazione – ha dichiarato sui social Francesco Prosperi, consigliere M5S – un primo, piccolo passo per essere informati sull’attività in consiglio comunale dei singoli consiglieri. Un’iniziativa di cui sono stato relatore in Commissione e in Consiglio Comunale, una delle poche volte in cui una mozione dell’opposizione approvata sta avendo un riscontro concreto. La sezione é ancora in allestimento e per adesso hanno solo inserito l’elenco degli atti firmati da ogni singolo consigliere. L’obiettivo dell’iniziativa é quello di rendere consultabili i singoli atti con un click. Nel prossimo Consiglio Comunale (7 marzo) chiederò i tempi previsti per la consultazione online degli atti, tecnicamente gli uffici informatici dovrebbero essere pronti. Sollecitate l’Amministrazione a rendere consultabili tutti gli atti, un cittadino informato é un cittadino più responsabile». «È importante, quanto alle interrogazioni, leggere sul verbale della relativa seduta cosa è stato risposto», sottolinea la consigliera M5S Daniela Diomedi.