Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Rapina alla Coop, coppia in fuga presa dai carabinieri

Sono due 30enni. La donna ha rubato prodotti alimentari al supermercato di via Vallemiano ma una guardia giurata l'ha vista e fermata. L'uomo, evaso dai domiciliari, ha aggredito l'agente per poi darsi alla fuga. È stato arrestato, la compagna denunciata

carabinieri
carabinieri

ANCONA – Evade dai domiciliari per accompagnare la compagna a fare un furto alla Coop ma una guardia giurata ferma la donna e lui interviene aggredendo l’agente. Il furto degenera in rapina. Arrestato un 30enne e denunciata la fidanzata, anche lei di 30 anni. Entrambi sono del capoluogo dorico.

È successo in tarda mattinata al supermercato di via Vallemiano. Qui la coppia è arrivata a bordo di una Fiat Punto. Lui è rimasto in auto mentre lei è entrata. Girando tra gli scaffali ha riempito la borsa di merce. Una guardia giurata si è accorta e l’ha seguita fin quando non si è avvicinata all’uscita. Mentre la 30enne passava dalle casse senza pagare, l’agente l’ha fermata per un controllo. Lei è riuscita a lanciare la borsa sull’auto dove l’attendeva il compagno che è sceso dalla vettura ed ha aggredito la guardia giurata, ferendola ad un dito, per aiutare la compagna a divincolarsi. I due sono poi fuggiti a bordo della Punto. Sul posto sono stati chiamati i carabinieri.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, attraverso la descrizione di alcuni testimoni, hanno rintracciato il veicolo, sotto casa della coppia. Nell’abitazione c’erano entrambi ed è stata trovata anche la merce. Per lei è scattata la denuncia per rapina, essendo trascorsa la flagranza per l’arresto, mentre per lui sono scattate le manette. L’uomo infatti doveva stare ai domiciliari per un precedente provvedimento, relativo ad un furto, ma era evaso per portare la compagna alla Coop. Il 30enne è stato denunciato anche per rapina. Domani mattina (12 dicembre) la convalida.