Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ragazzini vandali a Capodimonte, abbattuto un muro di cinta

Preso di mira il parapetto di mattoni da una gang, in vicolo San Marco, ad Ancona. Una residente ha postato il filmino dello scempio su Facebook per denunciare la situazione del quartiere

Il muro abbattuto in vicolo San Marco

ANCONA – Colpiscono un muro di cinta fino ad abbatterlo. Ragazzini vandali in azione a Capodimonte dove nella notte è stato danneggiato vicolo San Marco, a due passi da via Cialdini. A riprendere lo scempio di cui sarebbe stata capace una gang di ragazzini del quartiere è stata una cittadina che ha poi postato il video delle immagini su Facebook per denunciare l’accaduto.

Il muro, fatto di mattoni e che protegge da un vuoto di almeno venti metri con la parte sottostante, è stato quasi interamente abbattuto. I mattoni sono finiti sopra ad una copertura di lamiera che in parte è stata sfondata dal peso. L’episodio non è il solo nella zona. Stando sempre a chi ha girato le immagini, un anno fa un altro muro del vicolo, questa volta più a ridosso della scalinata, era stato buttato giù senza motivo, sempre da ragazzini vandali. Lungo il vicolo infatti si sarebbe stanziata una banda che ha preso l’area come punto di aggregazione per bere e fumare.

La cittadina che ha girato il video ha chiamato i vigili del fuoco, questa mattina, che hanno poi contattato il comune. Sul posto sono andati gli addetti dell’ufficio tecnico e l’assessore Stefano Foresi. Al posto del muro abbattuto è stata messa una transenna a protezione dei pedoni. Questo fino a quando il muro non verrà ripristinato.

Exit mobile version