Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, programmate le manutenzioni per la baia di Portonovo

In vista della riapertura del 15 maggio, gli interventi consistono in sfalci bordo strada, sistemazione delle staccionate, potatura di alberi sporgenti, ripristino della piazzetta, posizionamento di bagni chimici per disabili lato Molo e lato Torre

Portonovo
La spiaggia di Portonovo

ANCONA – Si è svolta questa mattina una riunione a Portonovo tra gli operatori della zona e l’amministrazione comunale di Ancona, rappresentata dall’Assessore alle manutenzioni Stefano Foresi, dai dirigenti Roberto Panariello e Roberta Alessandrini e dai tecnici comunali. Nel corso di questi ultimi mesi, infatti, grazie al dialogo tra operatori e amministrazione, sono state stabilite le priorità d’intervento  per le manutenzioni della baia.

Il Comune ha presentato stamane le manutenzioni per il decoro già programmate per la riapertura del 15 maggio. Gli interventi consistono in sfalci bordo strada, sistemazione delle staccionate, potatura di  alberi sporgenti, ripristino della piazzetta, posizionamento di  bagni chimici per disabili lato Molo e lato Torre. Inoltre è stato effettuato un sopralluogo anche al parcheggio a monte.

Il semaforo, dopo manutenzione anche della strada, sarà pronto per la stagione estiva.

«Siamo soddisfatti di questo sopralluogo compiuto oggi a Portonovo dove abbiamo verificato gli interventi di manutenzione già programmati. Riscontri effettuati insieme agli operatori della zona. Gli impegni assunti più urgenti saranno portati a compimento il prima possibile» ha affermato l’assessore Foresi.

A questi interventi di manutenzione si aggiungono poi quelli già preventivati per la spiaggia. A Portonovo, infatti, si procederà al ripristino dell’arenile, con livellamenti delle spiagge libere senza apporto di ulteriore materiale. L’intervento, come già avvenuto in passato, sarà effettuato di notte. Per quanto riguarda l’accesso dei disabili alle aree destinate alla balneazione, l’obiettivo è procedere alla implementazione del sistema inclusivo già esistente.