Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Pop Up!: tour tra enogastronomia e arte contemporanea

Un viaggio nella provincia di Ancona alla scoperta di prodotti del territorio e di opere realizzate da artisti internazionali per il Festival PopUp, tra cui GeometricBang, 2501, Basik, Blu ed Ericailcane

“Universe”, il wallpainting realizzato dall’artista GeometricBang sulla facciata della stazione di Senigallia (Foto: Pop Up! Festival)
“Universe”, il wallpainting realizzato dall’artista GeometricBang sulla facciata della stazione di Senigallia (Foto: Pop Up! Festival)

ANCONA – Un viaggio tra arte, prodotti enogastronomici e paesaggi delle Marche. Alla scoperta di alcune opere realizzate da artisti internazionali per il Festival PopUp e della Gluppa, una food box innovativa che contiene i sapori e le tradizioni della regione. L’itinerario, in quattro giorni, toccherà l’entroterra, le colline e i borghi medievali.

Il primo giorno, il ritrovo sarà a Senigallia dove sarà possibile ammirare “Universe”, il maestoso wallpainting realizzato dall’artista GeometricBang sulla facciata della stazione di Senigallia. A seguire, partenza per un’azienda agricola nelle terre del Verdicchio con produzioni bio e vincitrice di premi con denominazione Slow Wine e Slow Food. Brindisi di benvenuto, visita dell’azienda e dell’opera realizzata dall’artista Veks Van Hillik sulle pareti della fattoria.

Il secondo giorno il tour farà tappa all’interno del Parco Naturale Regionale della Gola della Rossa, alla scoperta dei tesori naturalistici e architettonici (Foro degli Occhialoni e  Tempio del Valadier), e proseguirà con la visita delle opere d’arte realizzate dagli artisti Zio Ziegler e Moneyless, rispettivamente nella Cava di Arcevia e in una riserva, tra il verde delle colline marchigiane dei Castelli di Arcevia.

Murales realizzati da 2501 e BASIK alla stazione di Serra San Quirico (Foto: Pop Up! Festival)

Il terzo giorno partenza per Pop Up! Bike tour @ Vallesina, una pedalata tra la natura e le stazioni ferroviarie di Montecarotto-Castelbellino, Castelplanio e Serra San Quirico, che sono state dipinte dagli artisti 2501 e Basik, Gio Pistone, Nicola Alessandrini, Turbosafary. Il tour proseguirà con la visita a un splendida tenuta nella patria del Verdicchio e con il pranzo POP UP! GLUPPA: una degustazione di prodotti tipici del territorio in abbinamento ai pregiati vini della cantina. La gluppa è un oggetto preso dalla tradizione marchigiana, un fazzoletto di stoffa utilizzato nelle campagne per portare oggetti e cibo; reinterpretato con disegni originali da artisti internazionali del Festival PopUp, si trasforma in un tessuto da utilizzare come tovaglia o arazzo. Viene stampato a mano con l’antica tecnica blockprint su canapa o cotone, e proposto all’interno della food box PopUp Gluppa – Art, Food & Travel, in abbinamento a prodotti altamente selezionati e rappresentativi del territorio.

BOTTLES di Blu ed Ericailcane realizzati sui Silos del porto di Ancona (Foto: Pop Up! Festival)

Infine il quarto giorno il tour terminerà ad Ancona, con passeggiata al porto e visita ai grandi murales dipinti da artisti internazionali del calibro di Blu, Ericailcane, Sten&Lex, Roa, Ozmo, Run, M-City e molti altri, che convivono con le architetture del porto e con gli antichi luoghi di lavoro della pesca. Il tour si concluderà con il brunch e la visita alle opere PopUp realizzate al Raval tapas bar di Piazza del Plebiscito. L’iniziativa è organizzata da MAC (Manifestazioni Artistiche Contemporanee), impresa creativa che organizza il Festival PopUp, e il programma è valido dal 26 al 29 ottobre, dal 29 ottobre  all’1novembre, dal 16 al 19 novembre, dal 30 novembre al 3 dicembre, dal 7 al 10 dicembre.