Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ponte San Sebastiano in Via Saline, ripartiti i lavori

Ci vorrà ancora qualche mese prima che il ponte sia nuovamente transitabile in quanto devono trascorrere 28 giorni per far maturare il cemento armato, dopodiché si procederà con le prove di carico

Ponte San Sebastiano (Foto: Confapi)

ANCONA- Sono in corso i lavori per la ricostruzione del Ponte San Sebastiano in via Saline che collega le frazioni Casine di Paterno e Castelferretti. A riferirlo il Comune di Ancona che informa: «Trascorsi i 28 giorni per la “maturazione” del cemento armato si dovranno fare le prove di carico prima di renderlo percorribile». Dunque, dopo anni, la situazione potrebbe finalmente sbloccarsi. I lavori sarebbero dovuti terminare lo scorso giugno invece un mese fa hanno subito un ulteriore stop. Per questo il presidente di Confapi Ancona e Confapi Marche, Giorgio Giorgetti, aveva deciso di rivolgersi alla trasmissione televisiva le Iene.

La storia infinita di quel tratto di strada prezioso per abitanti e aziende della zona, è iniziato due anni fa con i lavori per la realizzazione della terza corsia dell’A14. Il ponte San Sebastiano è diventato inagibile dopo il passaggio dei camion dell’impresa appaltatrice Ghella. Il Comune di Ancona, poiché la Ghella non ha voluto assumersi l’onere della riparazione del ponte, ha stanziato 120mila euro. Da due anni quindi, residenti e imprese sono costretti ogni giorno a percorrere strade alternative e più lunghe per giungere a destinazione.

Ora, finalmente, dopo alcune interruzioni i lavori sono ripartiti. Ci vorrà però ancora qualche mese prima che il ponte sia nuovamente transitabile in quanto devono trascorrere 28 giorni per far maturare il cemento armato, dopodiché si procederà con le prove di carico.