Primarie Pd, Martina: «Se vinco, Valeria Mancinelli in segreteria»

Domani (domenica 3 marzo) si svolgeranno le elezioni primarie del Pd per il Segretario e l’Assemblea nazionale e i seggi saranno aperti dalle ore 8 alle 20. I candidati sono tre: il segretario uscente Maurizio Martina, Nicola Zingaretti con la sua Piazza Grande, e Roberto Giachetti, in ticket con Anna Ascani

I candidati alle primarie Pd 2019 Nicola Zingaretti, Maurizio Martina e Roberto Giachetti
I candidati alle primarie Pd 2019 Nicola Zingaretti, Maurizio Martina e Roberto Giachetti

ANCONA – «Se vinco le primarie faccio una segreteria unitaria con dentro anche esponenti giovani, amministratori locali del Pd di valore che ci sono, come il presidente del Municipio della Valpolcevera (a Genova, ndr), 30 anni o poco più, Federico Romeo, che ha gestito un’emergenza importante come quella del Ponte Morandi. O la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli, premiata come sindaco modello a livello internazionale». Lo ha detto Maurizio Martina, candidato alla segreteria del Pd, al videoforum di Repubblica.it.

Domani (domenica 3 marzo) si svolgeranno le elezioni primarie del Pd per il Segretario e l’Assemblea nazionale e i seggi saranno aperti dalle ore 8 alle 20. I candidati sono tre: il segretario uscente Maurizio Martina, che si propone con Fianco a Fianco ed è sostenuto dalla sindaca di Ancona Valeria Mancinelli; Nicola Zingaretti con la sua Piazza Grande, e Roberto Giachetti, in ticket con Anna Ascani in Sempre Avanti. Ma oltre a loro corrono gli 81 rappresentanti delle 12 liste collegate a sostegno dei candidati segretari, che si contenderanno i 26 posti da delegati nell’assemblea nazionale spettanti alle Marche. Nel dettaglio, otto andranno ad Ancona, cinque a Macerata, sette a Pesaro Urbino e sei al collegio unificato di Ascoli Piceno e Fermo.

Sono oltre 200 i seggi disseminati in tutta la regione, con oltre circa mille volontari. In provincia sono complessivamente 75 i seggi allestiti, 15 nel capoluogo. Per votare è necessario recarsi al seggio con un documento di riconoscimento in corso di validità, la tessera elettorale e un contributo minimo di due euro. Gli elettori fuorisede, i giovani fra i 16 e i 18 anni, i cittadini italiani residenti all’estero o temporaneamente all’estero che si siano precedentemente registrati online, devono presentarsi con un documento di riconoscimento e un contributo minimo di due euro. I cittadini comunitari non italiani ed extracomunitari, devono portare un documento di riconoscimento o il permesso di soggiorno o la ricevuta di richiesta di rinnovo e minimo due euro. L’elettore esprime il suo voto tracciando un unico segno su una delle liste di candidati all’Assemblea nazionale.

Ecco i dem in corsa nella provincia di Ancona:

LISTA FIANCO A FIANCO – MARTINA SEGRETARIO: Valeria Mancinelli, Tommaso Fagioli, Annalisa Del Bello, Marco Luchetti, Silvia Valenza, Luca Santarelli, Michela Bellomaria, Ado Bastari, Marta Sabbatini

LISTA PRIMA LE PERSONE (PIAZZA GRANDE) – NICOLA ZINGARETTI: Antonio Mastrovincenzo, Loredana Pistelli, Maurizio Mangialardi, Elisabetta Grilli, Enrico Maria Giambuzzi, Eliana Flamini, Jacopo Francesco Falà, Ilaria Ramazzotti, Attilio Giacchini

LISTA SEMPRE AVANTI GIACHETTI – ASCANI: Matteo Bitti, Romana Mataloni, Fabio Ragni, Eddi Ceccarelli, Alessandro Galli, Annalisa Pini, Andrea Astolfi, Flora Cozzio, Michele Castelli

CANDIDATI MARCHE ASSEMBLEA NAZIONALE

I SEGGI NELLA PROVINCIA DI ANCONA