Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Turismo, poche prenotazioni a Pasqua, meglio il ponte del 25 aprile

Alberghi semi vuoti nel weekend pasquale. Sono poche le persone che hanno scelto di trascorrere le vacanze nella riviera del Conero. Pigliapoco: «Un calo delle prenotazioni del 20%, la situazione migliorerà nei ponti del 25 aprile e del primo maggio»

Le due sorelle, Riviera del Conero (fonte conero.it)

RIVIERA DEL CONERO – Poche prenotazioni a Pasqua, meglio quelle per i ponti del 25 aprile e del primo maggio. Se la quasi totalità dei ristoranti e delle strutture ricettive è aperta, non sono tanti coloro che hanno scelto Portonovo, Sirolo e Numana per le vacanze.

Emiliano Pigliapoco, segretario dell’Associazione albergatori del Conero e presidente Federalberghi Marche

«Persiste ancora la percezione di pericolo legata al sisma – dichiara Emiliano Pigliapoco, segretario dell’Associazione albergatori del Conero e presidente Federalberghi Marche – e le prenotazioni non sono tantissime. Il 93% degli italiani ha comunque scelto l’Italia come meta per Pasqua. È un dato importante e spero ancora che la gente prenoti all’ultimo minuto o arrivi senza prenotazione». Alberghi semi vuoti, dunque, nel weekend pasquale con un calo delle prenotazioni del 20%, ma la situazione migliorerà nei ponti del 25 aprile e del primo maggio. «Ci sono dei gruppi che hanno già prenotato per il 25 aprile – continua – e che hanno scelto la riviera per un viaggio di piacere e cultura. Le strutture aperte avranno senz’altro una buona occupazione. Sono molto ottimista e credo che con l’arrivo dell’estate la situazione migliorerà».

Hotel Beatrice a Sirolo (Fonte: pagina ufficiale Fb dell’albergo)

«Le prenotazioni hanno registrato una leggera flessione rispetto all’anno scorso – dichiara Silvia Pierini dell’hotel Beatrice di Sirolo – probabilmente hanno influito le previsioni che hanno dato brutto tempo. C’è un 20% in meno di richieste e di informazioni e speriamo che la situazione migliori con i prossimi ponti e quest’estate. Per il ponte del 25 aprile faremo anche dei pacchetti: una camera matrimoniale con prima colazione costerà 80 euro, anziché 100 euro euro, ovvero il prezzo che facciamo durante l’estate». A Sirolo, dove recentemente è stata inaugurata l’opera di Genemans in piazzale Marino, le strutture sono già aperte e alcune stanno ospitando e lo faranno fino a ottobre persone terremotate dei Sibillini.

Hotel Eden Gigli a Numana

Poche prenotazioni anche nell’hotel Eden Gigli di Numana. «La stagione è iniziata a rilento – spiega la titolare Bianca Maria Cremonesi Gigli – ma sono ottimista. Sicuramente andrà meglio ad aprile e a maggio e speriamo solo che il tempo ci assista. Rispetto all’anno scorso, invece abbiamo avuto diverse prenotazioni a gennaio e febbraio». Quest’estate il trasporto pubblico a Numana sarà gratuito, come i momenti di intrattenimento, anch’essi gratuiti.

Hotel Emilia a Portonovo (Fonte: Hotel Emilia)

Meglio invece la situazione a Portonovo. «L’hotel Emilia è quasi al completo – spiega Antonietta Potenza, addetta al ricevimento – con 30 camere occupate a Pasqua e Pasquetta. Quest’anno le prenotazioni sono aumentate e la gente viaggia di più, probabilmente perché la Pasqua cade più avanti. Stiamo ospitando italiani, soprattutto provenienti dal nord, ma anche stranieri, in particolare tedeschi».