Piove, scatta il divieto di balneazione ad Ancona e Falconara

L'ordinanza interessa tutto il litorale da Torrette fino al Passetto, nell'area sotto la piscina comunale. A Falconara invece la zona va dalla Raffineria API fino al confine con il Comune di Ancona

Acqua sporca a Torrette

ANCONA E FALCONARA – Piove, niente bagni ad Ancona e a Falconara. Nuovo divieto di balneazione in tutto il litorale da Torrette fino al Passetto, nell’area sotto la piscina comunale. A seguito dello sversamento a mare di reflui fognari misti, conseguente alle precipitazioni delle ultime 24 ore, questa mattina (11 settembre) è stata emessa l‘ordinanza di interdizione temporanea di balneazione. Il divieto resta in vigore da oggi fino a nuova comunicazione da parte dell’ARPAM. A Falconara invece il divieto è attivo già da ieri (10 settembre). In seguito alla comunicazione da parte di Multiservizi spa dell’attivazione degli scolmatori a mare dovuta alle precipitazioni atmosferiche di domenica, a scopo precauzionale e a tutela della salute pubblica, è stata temporaneamente vietata la balneazione lungo tutto il litorale a sud della Raffineria API fino al confine con il Comune di Ancona.