Casa del Materasso Jesi
Casa del Materasso Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Pesaresi e Simonella: «Primarie strumento per esercitare la democrazia e coinvolgere i cittadini»

Il 27 novembre si vota dalle 8 alle 20 in 17 seggi della città. Le primarie sono aperte a tutti i cittadini anconetani che hanno compiuto 16 anni di età e agli stranieri residenti ad Ancona già iscritti alle liste elettorali

I candidati alle primarie del centrosinistra Carlo Pesaresi e Ida Simonella

ANCONA- Si avvicina il giorno delle primarie del centrosinistra per scegliere chi tra Carlo Pesaresi ed Ida Simonella correrà come candidato sindaco alle elezioni amministrative del 2023. I segretari cittadini e delle forze civiche della coalizione Progetto Ancona, formata da Partito Democratico, Azione, Italia Viva, Partito Socialista Italiano, Articolo Uno, Lista Civica Ancora per Ancona e da Popolari per Ancona, hanno tenuto una conferenza stampa sullo svolgimento elezioni primarie.

Il 27 novembre si vota dalle 8 alle 20 in 17 seggi della città. Le primarie sono aperte a tutti i cittadini anconetani (non solo agli iscritti al PD) che hanno compiuto 16 anni di età e agli stranieri residenti ad Ancona già iscritti alle liste elettorali. Per votare basta esibire la tessera elettorale mentre per i minorenni è sufficiente mostrare la carta di identità per attestare la residenza. Il seggio è assegnato in base al numero di sezione presente nella propria tessera elettorale. Per votare basta fare una X nel nome del candidato scelto.

«Abbiamo voluto indire le primarie per scegliere democraticamente chi, tra Pesaresi e Simonella, correrà per il futuro sindaco di Ancona. Entrambi sono candidati validi – dichiara Simone Pelosi, segretario cittadino PD Ancona -. La coalizione c’è e va avanti nel progetto. La sfida di giugno sarà difficile ma noi arriviamo all’appuntamento elettorale con un percorso avviato da tempo».

«Le primarie rappresentano un’opportunità per esercitare la democrazia, per coinvolgere i cittadini nella scelta del candidato sindaco – commenta Ida Simonella –. Noi candidati ci stiamo facendo conoscere e stiamo facendo conoscere la nostra proposta, le nostre differenti idee per mettere in atto il programma elettorale della coalizione».

«Il nostro obiettivo comune è battere il centrodestra alle elezioni – afferma Carlo Pesaresi -. In questo percorso le primarie sono uno strumento che consente di rafforzare la coalizione e di affrontare i temi del programma del centrosinistra prima dell’inizio della campagna elettorale. E i cittadini sono coinvolti in questo percorso».

I segretari e i rappresentanti delle forze politiche della coalizione Progetto Ancona con i due candidati alle primarie

«Con le primarie chiediamo ai cittadini di scegliere chi dei due candidati è l’interprete migliore del programma di Progetto Ancona. Questo momento di confronto avviene nella massima unità della coalizione», dice Antonio Gitto del PSI.

«Queste sono primarie di qualità perché entrambi i candidati sono di qualità – interviene Lucia Trenta, lista civica Ancora per Ancona -. Gli incontri che stiamo facendo sul territorio hanno l’obiettivo di sensibilizzare e di portare i cittadini a votare il 27 novembre».

Le primarie del centrosinistra ad Ancona non sono una novità e in ogni occasione sono state molto partecipate. Per la prima volta furono indette nel 2007 quando Fiorello Gramillano ebbe la meglio su Stefania Benatti; successivamente nel 2013 quando il sindaco Valeria Mancinelli vinse contro l’attuale assessore Stefano Foresi. Le primarie furono indette anche nel 2018 ma nessuno volle candidarsi contro Valeria Mancinelli. Questa volta la sfida è tra Ida Simonella, assessore al Porto e al Bilancio del Comune dorico e Carlo Pesaresi, avvocato ed ex assessore alla Cultura della Provincia di Ancona. Intanto è online il sito internet di progettoancona.it con tutte le informazioni sui candidati, sul programma della coalizione e su dove votare.

«Vista la realtà che stiamo vivendo abbiamo deciso che il contributo al voto sarà volontario. Le primarie non servono a fare cassa ma a promuovere la partecipazione dei cittadini. Sono lo strumento che ci caratterizza», spiega Claudio Freddara, presidente comitato organizzatore primarie.

In attesa del 27 novembre, giovedì 10 novembre alle 21, al Ridotto del Teatro delle Muse ci sarà il confronto tra i candidati sindaco del centrosinistra Ida Simonella e Carlo Pesaresi. L’evento, organizzato in collaborazione con Ètv Marche, è aperto a tutta la cittadinanza e l’ingresso è libero. Sarà un’occasione per parlare con i candidati del presente e del futuro di Ancona, di temi come sociale, economia e sviluppo, quindi infrastrutture, porto e turismo. Il pubblico presente in sala potrà porre domande. L’incontro sarà trasmesso anche in diretta sul canale 12, in streaming sul sito o sulla pagina Fb dell’emittente televisiva.

Centauro Dorico
agrturismo il gelso fabriano
Natureco specialisti nella disinfestazione