Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Pazienti in quarantena? Ad Ancona c’è una pensione che si occupa dei loro cani

ll Centro Cinofilo Pets Fitness svolge questo servizio in collaborazione con la Croce Gialla. Parte del compenso per il soggiorno sarà devoluto per l'acquisto dei dispositivi di protezione individuale

Ancona, Centro Cinofilo Pets Fitness
Centro Cinofilo Pets Fitness

ANCONA – In questo tempo di emergenza sanitaria, un aiuto per gli animali arriva dal Centro Cinofilo Pets Fitness di Ancona (zona Aspio), in collaborazione con la Croce Gialla. Il centro mette a disposizione la propria pensione per i cani, nel caso in cui i proprietari in quarantena non abbiano la possibilità di occuparsene. Il ritiro a domicilio sarà garantito dell’ambulanza veterinaria della Croce Gialla e il compenso per il soggiorno, sensibilmente ridotto rispetto alle tariffe normali, sarà parzialmente devoluto alla Croce Gialla di Ancona per l’acquisto dei DPI, dispositivi di protezione individuale.

«L’idea è nata grazie a una cittadina – spiega Massimiliano Giorgetti, gestore del Centro Cinofilo Pets Fitness – che ci ha chiesto se potevamo occuparci del suo cane. Così abbiamo deciso di mettere a disposizione la pensione. Tutti coloro che sono in quarantena e hanno delle difficoltà e non riescono a gestire i propri animali, si possono rivolgere a noi. Dato che i proprietari dei cani non possono uscire, il ritiro a domicilio dei cani è garantito dalla Croce Gialla».

I cinque cuccioli di Pastore Tedesco

Inoltre, vicino al Centro Cinofilo Pets Fitness, nell’allevamento della Loggia dei Mercanti di Magistrelli Franco, sono nati, durante la pandemia, cinque cuccioli di Pastore Tedesco doc. Parte del ricavato della vendita di questa cucciolata sarà devoluto all’azienda Ospedali Riuniti di Torrette.