Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Passetto: inaugurazione con musica e moscioli

Ieri (12 giugno) i tecnici dell'Ustif di Venezia hanno eseguito le verifiche necessarie per l’uso pubblico del nuovo ascensore. Intanto Comune e operatori stanno organizzando la festa per inaugurare il nuovo impianto

Il nuovo ascensore del Passetto

ANCONA – La festa per l’inaugurazione del nuovo ascensore del Passetto potrebbe slittare al 22 giugno. Ieri mattina i tecnici dell’Ufficio speciale trasporti a impianti fissi (Ustif) di Venezia hanno eseguito le verifiche necessarie per l’uso pubblico. Il nuovo ascensore che, farà godere ai passeggeri il viaggio a 270°, è bianco per l’intero corpo ascensori e grigio per tutte le parti strutturali, travatura e pilastri, che fuoriescono dal corpo principale. L’installazione di dispositivi di illuminazione a led permetterà una corretta illuminazione e ci saranno due tornelli di ingresso-uscita con il ticket, così da poter funzionare anche in assenza del personale Conerobus. «I tecnici dell’Ustif hanno segnalato alcune piccole osservazioni di tipo tecnico – dichiara Paolo Manarini, assessore ai lavori Pubblici – ma nel giro di qualche giorno sarà tutto sistemato. L’Ustif ora stilerà un parere definitivo che poi arriverà in Regione per ottenere l’abilitazione all’esercizio dell’ascensore. Appena avremo l’autorizzazione stabiliremo la data dell’inaugurazione. Purtroppo speravamo di poterlo utilizzare già all’inizio di giugno ma i tempi tecnici sono necessari e, anche se bisognerà aspettare ancora qualche giorno, il nuovo ascensore è un’opera d’arte e sarà molto apprezzato dai cittadini».

Paolo Manarini, nuovo assessore ai Lavori Pubblici, Frana e Patrimonio

L’Amministrazione sta preparando una grande festa per l‘inaugurazione e, per organizzarla, ieri si è svolto a Palazzo del Popolo un incontro con gli operatori del Passetto. Inizialmente prevista i primi di giugno e poi intorno al 15 giugno, la festa potrebbe slittare alla prossima settimana, intorno al 22 giugno. L’Amministrazione ha chiesto la massima collaborazione degli operatori e l’apertura di bar e ristoranti durante l’inaugurazione ed è prevista tanta musica sia in pineta che in spiaggia. Inoltre la festa potrebbe essere in concomitanza con la dodicesima edizione di Mosciolando che il 22 giugno partirà proprio dalla spiaggia del Passetto, con degustazione di moscioli e verdicchio.

Intanto sono ancora in corso i lavori tra la pineta, la spiaggia, la staccionata, la rupe e il monumento ai Caduti. «Tutto sarà ultimato per il giorno dell’inaugurazione – assicura Manarini – ad eccezione della stradina che dalla strada principale passa davanti al bar della pineta e conduce all’ascensore. Questa sarà sistemata in un secondo momento, dopo l’inaugurazione». La stessa cosa vale per il restyling del basamento circolare del Monumento ai Caduti, dove sono comparsi evidenti cedimenti che interessano sia la scalinata sia la parte a tappeto erboso presente tra la scalinata e la quota stradale. L’area è transennata e i lavori potrebbero partire dopo l’inaugurazione. Terminato nel frattempo la prima parte dell’intervento di realizzazione del progetto “Spiaggia del Passetto – percorso per tutti” che prevede la realizzazione di un percorso di camminamento pedonale, attraverso una serie di lotti nell’arco di un triennio.

Nelle foto: l’ascensore e i lavori in corso tra la pineta, la spiaggia e il monumento ai Caduti