Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Pasqua di solidarietà, Adm dona più di 3mila calzature alla Croce Rossa

Le scarpe, precedentemente sequestrate perché recanti marchi contraffatti, sono state donate su autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria competente

I funzionati Adm di Ancona donano le calzature alla Croce Rossa

ANCONA – Più di 3mila scarpe sono state donate dai funzionari Adm – Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli dell’Ufficio di Ancona, alla Croce Rossa locale. Ne dà notizia l’Adm. Si tratta di calzature di vario genere che precedentemente erano state sequestrate perché recanti marchi contraffatti, e che su autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria competente sono state consegnate alla Croce Rossa.

Le scarpe, stoccate nei locali della Croce Rossa, sono a disposizione dei volontari che hanno provveduto, sotto supervisione doganale, alla rimozione dei marchi illegittimamente apposti. Un esempio di solidarietà e vicinanza nei confronti dei cittadini più bisognosi, ancor più importante in un momento in cui l’emergenza pandemica, che si sta trasformando in endemica, necessita di essere affrontata con particolare attenzione da parte delle istituzioni.

L’Adm si conferma ancora una volta in prima linea nella lotta alla contraffazione e «consolida la spinta propulsiva a concrete forme di sostegno a favore dei più deboli e bisognosi» conclude la nota stampa.