Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Marche, anche nel 2021 sarà una Pasqua solidale. Ecco alcune iniziative

In prima linea confermato l'impegno di molteplici associazioni e anche di un'App molto particolare. Nonostante l'emergenza sanitaria in corso

Pasqua Ancona
Nel capoluogo sono partite le iniziative per la Pasqua solidale

ANCONA – La Pasqua 2021, analogamente a quella del 2020, sarà caratterizzata dalla pandemia. Non ci saranno tavolate imbandite contornate da parenti, scampagnate di Pasquetta e altri “assembramenti” familiari o di amici per via della normativa anti-coronavirus e del colore rosso assegnato a tutta Italia per le giornate del 3-4-5 aprile. Quello che non mancherà, nel capoluogo marchigiano così come nel resto del paese, sarà la solidarietà con le tante iniziative di “Pasqua solidale” che si stanno già susseguendo nella loro organizzazione.

Le uova di Pasqua protagoniste della solidarietà

Molto particolare quella organizzata dall’App Winelivery – il popolare servizio che consegna vino, birra e drink in meno di 30 minuti – in favore dell’Enpa (Ente nazionale per la Protezione degli Animali) che quest’anno festeggia i 150 anni della sua fondazione. Winelivery devolverà all’ente parte dei ricavi delle vendite di Pasqua sostenendo gli amici a quattro zampe. Per aderire al progetto bastano pochi passi, dal 29 marzo al 5 aprile servirà scaricare l’app di Winelivery, accedere alla selezione “Pasqua solidale” e scegliere i prodotti con il bollino Enpa. La scelta comprende colombe, uova di Pasqua, coniglietti di cioccolato e bollicine. Si potrà acquistare o regalare a terzi, in nome della solidarietà.

Progetto
La consegna dei pacchi Coldiretti dello scorso febbraio

Non poteva mancare in prima linea anche Coldiretti Marche. In vista della Pasqua arriveranno, circa, 300 pacchi solidali che saranno distribuiti e comprenderanno prodotti del sistema agroalimentare italiano. All’insegna del Made In Italy si punta in modo deciso al sostentamento di quelle famiglie in difficoltà a causa del covid. Già nei mesi scorsi erano stati distribuiti 160 pacchi in tutte le province marchigiane con la collaborazione anche di Campagna Amica e Filiera Italia.

Fondazione Salesi
Gli operatori della Fondazione Salesi nel loro presidio all’ospedaletto

 In campo anche la Fondazione Salesi che ufficializza la sua Pasqua solidale per i piccoli dell’Ospedale Salesi e per le loro famiglie. Acquistando una colomba solidale e le uova pasquali si contribuirà ad aiutare la Fondazione Ospedale Salesi Onlus per sostenere i progetti e migliore la qualità della vita dei piccoli ricoverati e delle loro famiglie. Un gesto di generosità che contribuirà a strappare un sorriso ai più piccoli. (Sarà possibile ordinare i prodotti attraverso l’indirizzo fondazionesalesi@ospedaliriuniti.marche.it)

Tusa e Fiore
Il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco Tusa e la responsabile delle patronesse Fiore

Sempre al Salesi confermato l’impegno anche della Patronesse che, attraverso tutte le realtà che permettono ogni anno di effettuare una distribuzione capillare di dolciumi ai piccoli pazienti e al personale dell’ospedaletto, mostreranno anche nel 2021 il loro lato più umano. Accanto alla Patronesse, ecco la Pubblica Assistenza Avis di Montemarciano, la Casa del Caffè di Vallemiano e tanti altri tra cui il Sì con Te Supermercato Ancona di via Piave.

Mangiare facendo del bene nel motto “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”. È quanto si può fare abbracciando il progetto di Ristorazione solidale per Pasqua del Centro Papa Giovanni XXIII. Gli ospiti della struttura hanno ideato dei particolari menù da asporto per Pasqua da consegnare a domicilio per intero o per singole portate. Il ricavato servirà per sostenere le persone del centro affette da disabilità finanziando parte dei progetti che li vedranno protagonisti.

Sarà possibile presso lo Spazio Comune Heval creare dei pacchi alimentari

Si intensifica per Pasqua anche il banco alimentare dello Spazio Comune Heval. Sarà allestito, come in passato, un servizio di raccolta, stoccaggio e consegna di beni di prima necessità. Nel sito internet ufficiale dell’associazione sarà possibile trovare una lista del cibo, dei prodotti di igiene e di tutto il materiale necessario richiesto da donare. Con tutte le informazioni utili per diventare donatori o richiedenti di questo servizio solidale nella nostra città.

E ancora. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pesaro ha realizzato un’iniziativa di solidarietà per la raccolta di fondi destinati alle associazioni pesaresi ANT e IOPRA per i malati oncologici. Grazie all’acquisto di uova o campane di cioccolato e di colombe Pasquali, «le donne e gli uomini delle Fiamme Gialle, sempre attenti alla funzione sociale dell’Istituzione, hanno raccolto significative somme di denaro per sostenere le attività delle associazioni. Le Fiamme Gialle, nella Settimana Santa, oltre ai servizi istituzionali, continuano ad agire nell’interesse comune con professionalità, determinazione, spirito di servizio e generosità, orgogliosi di servire con quotidiano impegno l’intera cittadinanza», spiega in una nota l’ente.