Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Parco del Cardeto: riaperto l’arco del Belvedere Pablo Neruda

Chiuso a dicembre 2018 a causa della caduta di alcuni massi dalla volta, da ieri l'acceso dal bastione San Paolo è di nuovo percorribile ai pedoni e ai mezzi dei soli soggetti autorizzati

ANCONA – Dopo otto mesi finalmente ieri (7 agosto) è stato riaperto l’arco del Belvedere Pablo Neruda al parco del Cardeto, chiuso a dicembre 2018 a causa della caduta di alcuni massi dalla volta. Il transito è consentito solo ai pedoni ed è percorribile con i mezzi solo dai soggetti autorizzati. I lavori per la messa in sicurezza sono stati effettuati dall‘Agenzia del Demanio, Direzione Regionale Marche.

«L’ intervento – informa il Comune di Ancona in una nota- non aveva lo scopo di effettuare un restauro architettonico tout-court, piuttosto quello di ripristinare le condizioni di stabilità dell’arco e delle parti del fronte del bastione murario necessarie per garantire un transito pedonale e veicolare in sicurezza. Obiettivo primario è stato dunque risolvere le problematiche derivate dall’attuale stato di conservazione in cui l’arco versava, ridando continuità alla tessitura muraria ed evitando ulteriori possibili fenomeni di degrado».

I lavori di messa in sicurezza della volta

La ditta incaricata dal Demanio ha provveduto a migliorare la durabilità sigillando i giunti per evitare che l’acqua, infiltrandosi, danneggi la muratura. È stata poi messa in campo un’azione mirata nei confronti della vegetazione infestante in quanto potrebbe recare danno alla muratura.

Dopo la caduta dei massi dall’arco, a dicembre l’area era stata transennata dividendo di fatto il parco a metà. Inoltre, a causa del cantiere, questa estate il Fargo, il bar del Cardeto gestito dall’associazione Nie Wiem, non è riuscito ad aprire. La stagione persa sarà recuperata il prossimo anno in quanto il Comune ha concesso all’associazione la sospensione del contratto di gestione (della durata biennale e in scadenza ad ottobre 2019).

I lavori all’arco del bastione San Paolo nel Parco del Cardeto

Ora che l’accesso dal bastione San Paolo è di nuovo aperto e percorribile, cittadini e turisti potranno concedersi delle splendide passeggiate al Cardeto, raggiungere il vecchio faro e ammirare il mare.