Paolo Manarini è il nuovo assessore ai Lavori Pubblici

Paolo Manarini, assessore ai Lavori Pubblici
Paolo Manarini, assessore ai Lavori Pubblici

ANCONA- Il nuovo assessore, con delega ai Lavori Pubblici, Frana e Patrimonio, è  l’ingegnere Paolo Manarini. Il sindaco Valeria Mancinelli ha firmato mercoledì 28 dicembre il decreto di nomina del nuovo componente della Giunta comunale, in sostituzione del dimissionario ingegner Maurizio Urbinati.

Manarini, 68 anni ed ex dirigente della Provincia, in pensione dal novembre 2013, è stato scelto come successore di Urbinati che, come programmato da tempo, si è dimesso dalla Giunta per tornare al suo incarico all’Erap. Arrivato a Palazzo di Vetro nel 1989 in qualità di dirigente del servizio Edilizia scolastica, Manarini ha assunto l’incarico di ingegnere capo nel 1991. Attualmente è al vertice di Assonautica ed è vicepresidente di Marina Dorica.

A Manarini dunque il compito di guidare i Lavori Pubblici nell’ultimo anno e mezzo della legislatura Mancinelli. Un asset strategico che potrebbe tradursi in azioni da 88 milioni di euro come indicato nel programma 2017 dei Lavori Pubblici approvato dal consiglio comunale. Tra gli interventi, spiccano il restyling del mercato delle Erbe e di quello del Piano, il completamento della Mole Vanvitelliana, la manutenzione delle strade tra cui il viale della Vittoria e l’Asse nord sud, la riqualificazione di corso Mazzini e delle periferie PalombellaArchi. E ancora gli interventi Iti Waterfront e quelli relativi allo stadio Dorico e al Palaveneto.

La delega alla Casa, fino a qualche giorno fa in mano ad Urbinati, è invece stata assegnata ad Emma Capogrossi, già assessore ai Servi Sociali, Igiene e Sanità, Pari Opportunità.