Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Palombina Street Fest, tutto pronto per la seconda edizione

Il 17 e 18 settembre Palombina Vecchia ospiterà due serate del festival lanciato nel 2019. Arte di strada, spettacoli teatrali e divertimento

Una foto d'archivio del Palombina Street Fest 2019

FALCONARA – Palombina Street Fest torna nel palinsesto degli eventi del quartiere: programmata la seconda edizione per venerdì e sabato (17 e 18 settembre), dopo la sospensione dello scorso anno causa Covid. L’esperimento del 2019 fu straordinario, visti i numeri registrati e le presenze dei falconaresi che scelsero di vivere appieno le iniziative. E così, in considerazione di uno scenario migliore, la decisione degli organizzatori di rifar vivere il festival pensato per il «rione» di Palombina Vecchia di Falconara. Il teatro degli eventi saranno il parcheggio della scuola Aldo Moro e la sua pineta. Inusuale rispetto al solito (il fulcro è stato il centro commerciale Le Ville), ma più spazioso e ideale per gestire accessi e far rispettare le norme anti-contagio.

Organizzato e voluto dal Comitato di cittadini, dai commercianti aderenti La Palombina e dall’associazione attiva da anni in ambito culturale ed artistico, Officina Koru, in collaborazione con il Comune di Falconara, l’Amat e la cooperativa Polo9, il Palombina Street Fest vuole portare il quartiere di Palombina Vecchia al centro della programmazione culturale della città. In occasione della rassegna 2021, nei giorni precedenti al festival, sarà anche organizzata una live escape room a tema Leonardo Da Vinci. Dieci squadre si sfideranno mercoledì e giovedì (15 e 16 settembre) dalle 18 alle 22 al centro commerciale Le Ville. Le prenotazioni per partecipare al 3475227673.

La serata del 17 settembre comincerà alle 21 con la presentazione di Palombina Mon Amour, progetto nato dalla collaborazione tra Polo9, Officina Koru e i numerosi partner che hanno accompagnato i giovani di Palombina Vecchia e Nuova in laboratori innovativi. E che per settimane hanno lavorato per la creazione di un’identità storica e culturale del quartiere che sorge a cavallo tra Ancona e Falconara. Alle 21.30, poi, debutterà lo spettacolo teatrale Out of Macbeth. Regia di Lorenzo Bastianelli, il direttore artistico del festival, frutto del laboratorio teatrale svolto dal 25 agosto al 16 settembre sempre nell’ambito di Palombina Mon Amour. Ingresso gratuito, necessario Green pass.

L’indomani, il 18 settembre, l’arte di strada prenderà vita con tre spettacoli per grandi e bambini. Si partirà alle 21 con Laura Galli e le sue marionette ne Il sogno di Marì. Si continuerà alle 21.45 con Aria di Circo compagnia di acrobatica aerea con Elisir e il gran finale vedrà protagonista Andrea Farnetani con Love is in the air – Confessioni di un giocoliere, con il suo show di circo e giocoleria. Tutti gli spettacoli del 18 saranno ad ingresso gratuito e Green pass.

Exit mobile version