Pallamano, il Camerano pronto alla sfida casalinga con Sassari

Coach Sergio Palazzi prepara la sfida casalinga alla Verdeazzurro Sassari che potrebbe rappresentare uno snodo cruciale nel campionato della Pallamano Camerano. A dirigere l'incontro domenica alle 16.30 ci saranno Marcelli e Ramoul

La Pallamano Camerano cerca il punto salvezza con la capolista

CAMERANO- Riscatto e ripartenza. Cerca questo la Pallamano Camerano che, dopo due KO in trasferta, vuole ricominciare a camminare in casa contro la Verdeazzurro Sassari. I sardi hanno appena pareggiato con la Fiorentina e fanno registrare dieci punti in graduatoria, gli stessi della banda Palazzi. Proprio il coach cameranese ha parlato delle insidie che questa sfida potrebbe nascondere, invitando tutti a stare in allerta:

«Abbiamo necessariamente bisogno di vincere – rimarca l’allenatore dei gialloblu – ed il fatto che sia uno scontro diretto lo rende ancora più importante perchè paradossalmente avrebbe avuto più valore vincere contro Modena che contro la Raimond Sassari. Detto questo abbiamo vissuto una settimana molto intensa dove la squadra, nonostante due sconfitte su tre gare, è uscita molto rafforzata e rassicurata delle proprie capacità.

Soprattutto a Parma credo che abbiamo giocato una delle migliori partite della stagione e semplicemente abbiamo commesso più errori di quelli che ha commesso il Parma. Il Verdeazzurro è un avversario tosto, molto dinamico, forse una delle poche compagini che gioca un ritmo superiore al nostro. Questo potrebbe essere un problema perchè dobbiamo rimanere nel nostro sistema di gioco e dovremo essere bravi a rimanerci. Una sfida perciò non facile ma il fatto di giocarla in casa, dove riusciamo ad essere ancora più incisivi, ci può dare più sicurezza. Un match da non sbagliare».

Domenica, fischio d’inizio alle ore 16.30, i direttori di gara saranno Marcelli e Ramoul.