Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Palaveneto, partiti i lavori per la messa in sicurezza dell’edificio

Una ditta osimana ha iniziato l'intervento al palazzetto sportivo di Ancona, in via Veneto, dal quale più volte si sono staccati pezzi di cornicione mettendo in pericolo il passaggio dei pedoni

Il Palaveneto transennato
Il Palaveneto transennato

ANCONA – Via ai lavori di messa in sicurezza del Palaveneto. Il palazzetto sportivo del centro, interessato da diversi distaccamenti di pezzi di cornicione e intonaco, è oggetto già da due giorni di un intervento mirato a togliere tutte le parti pericolanti che rischiano di cadere sul cortile dove passano i pedoni.

La ditta al lavoro al Palaveneto
La ditta al lavoro al Palaveneto

Una ditta osimana, la Unifor, specializzata in bonifiche e ristrutturazioni, ha transennato il perimetro del palazzo per salire con un cestello fino al tetto e sui punti dove il cemento è ormai usurato. L’area rimarrà interdetta fino al completamento dei lavori. Se continuerà a piovere potrebbe volerci anche una settimana. I lavori sono stati programmati dal Comune e non saranno inerenti ad una ristrutturazione della palazzina e nemmeno alla bonifica dell’amianto (questi sono stati già stanziati e dovrebbero partire a breve) ma solo di una messa in sicurezza. La palestra e le attività sportive non subiranno interruzione. L’ultimo episodio di distacco del cornicione era avvenuto a settembre e aveva sfiorato una ragazza (leggi l’articolo). Erano poi intervenuti i vigili del fuoco per delimitare l’area in attesa dei lavori del Comune. Il cortile, che funge anche da passaggio come scorciatoia per chi, a piedi, deve raggiungere il centro, era stato interdetto al transito pedonale.

Messa in sicurezza del Palaveneto
Messa in sicurezza del Palaveneto