Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

OPEN!, gli architetti aprono i loro studi al pubblico

Gli architetti di Ancona stanno aprendo i loro studi al pubblico, in occasione dell’iniziativa “OPEN! Gli Architetti aprono i loro studi al pubblico”. Cristiana Ricciotti e Paolo Sardella, fondatori dello studio Res Archiettura, hanno parlato della progettazione prima dell’uso

ANCONA – “Progettare bene prima dell’uso” è il nome dell’evento scelto da Cristiana Ricciotti e Paolo Sardella, fondatori dello studio Res Archiettura, che ieri sera dalle 18 alle 22, hanno aperto al pubblico il loro studio di corso Mazzini, in occasione dell’open day degli studi di architettura. L’iniziativa “OPEN! Gli Architetti aprono i loro studi al pubblico” è promossa dal Consiglio Nazionale Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, in collaborazione con ProViaggiArchitettura. Ieri e oggi (26 e 27 maggio), gli studi di architettura di tutta Italia aderenti all’iniziativa, sono aperti in contemporanea al pubblico. Tanti gli studi aperti nel capoluogo, con l’obiettivo di far conoscere il mondo dell’architettura, dando la possibilità ad ogni architetto di rappresentare, idealmente, l’intera categoria professionale.

L’architetto Cristiana Ricciotti

Cristiana Ricciotti e Paolo Sardella si sono focalizzati sulla progettazione prima dell’uso, attraverso l’illustrazione di alcuni progetti realizzati, mediante una proiezione video. «La progettazione – hanno spiegato ieri i due architetti – trasforma lo spazio in emozione. Questa è l’unicità dell’architetto: la sensibilità a farsi interpreti rispettosi della relazione di empatia che lega gli spazi di vita a chi li abita per trasporla, attraverso il percorso progettuale, in luoghi in cui, citando Hans Urs Von Balthasar, “il criterio della verità è la bellezza”. Siamo contenti di poter condividere la nostra visione dell’architettura anche con altre professionalità, come del resto siamo abituati a fare con i commercialisti e revisori contabili, Scalpelli Odo e Roberto Rubegni, e l’avvocato Veronica Della Monaca». «Era auspicabile la realizzazione di un evento di tale taglio – ha commentato l’avvocato Veronica Della Monaca – negli studi europei questi meeting interprofessionali sono una realtà, come anche il confronto sinergico tra settori di competenza complementari». I partecipanti all’evento hanno anche potuto ammirare le sculture esposte e realizzate in rete metallica dall’architetto Cristiana Ricciotti, appassionata di arte.

Sculture in rete metallica, realizzate dall’architetto Cristiana Ricciotti