Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Oltremole, sette giorni di spettacolo sul mare

Dal 28 agosto al 3 settembre ad Ancona una rassegna di eventi e spettacoli di fine estate. Da non perdere la danza contemporanea di Hamdi Dridi, Bassam Abou Diab e Daphnis Kokkinos; i concerti jazz e la musica pop d’autore di Gazzelle

Da sin. l'assessore alla Cultura Paolo Marasca e Massimo Pigliapoco, direttore "Tonidigrigio"

ANCONA – Danza contemporanea, concerti jazz, musica pop d’autore e arte alla Mole Vanvitelliana e nel centro storico. Dal 28 agosto al 3 settembre l’Amministrazione propone “Oltremole”, una rassegna di eventi e spettacoli, nata dal lavoro collettivo di una serie di festival di Ancona e di alcune associazioni, ognuno dei quali ha portato il suo contributo: AnconaJazz, Sconcerti, Spilla, Inteatro, Conero Dance Cap, Porto Bello, Musei Civici, Ti Ci Porto, Corto Dorico e tanti altri. Una settimana di spettacoli sul mare che terminerà domenica 3 settembre con la tradizionale “Festa del Mare” al porto antico, quest’anno arricchita dall’esibizione live dell’Orchestra dei Fiati del Comune di Ancona. La rassegna inizierà però lunedì 28 agosto e toccherà vari punti della città: la Mole, il museo Omero, il Lazzabaretto, la Pinacoteca, il porto antico, corso Garibaldi, il Mandracchio e piazza del Papa.

Gazzelle

AnconaJazz proporrà la presentazione di tre dischi di musicisti del territorio in piazza del Plebiscito: il 28 agosto alle 21.30 sarà la volta del lavoro discografico “In the afternoon” di Gianludovico Carmenati Octet; il 29 agosto toccherà a “Something about” di Gabriele Pesaresi; il 30 agosto a “Relazioni Clandestine” di Antonangelo Giudice. La mini-rassegna in piazza del Papa si concluderà il 2 settembre alle 21.30 con il concerto rock dei Gipsy Caravan. Spilla, insieme a Sconcerti, tornerà invece il primo settembre al Lazzabaretto (ore 22.30) per un appuntamento live. Protagonista della serata il fenomeno musicale della scena indie italiana Gazzelle, il cantautore romano che ha incuriosito pubblico e critica con il suo nuovissimo album “Superbattito”.  Ad aprire la serata Setti. Il 2 settembre alle 22, Sconcerti presenterà invece Biga in concerto, sempre al Lazzabaretto.

Danza focus arab

Doppio spettacolo di danza contemporanea alla Mole giovedì 31 agosto. I danzatori e coreografi Hamdi Dridi (tunisino) e Bassam Abou Diab (libanese), alle 21, saranno nella sala espositiva del Museo Omero per “Focus young arab choreographers”, un progetto a sostegno del dialogo interculturale, sostenuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con 11 partner italiani, tra cui Marche Teatro/InteatroFestival. Alle 22.15 alla Corte della Mole, Conero Dance Festival & Camp con Marche Teatro presenteranno lo spettacolo “Addio addio amore, a piece for Pina” con il ballerino greco Daphnis Kokkinos, uno dei maggiori protagonisti del corpo di danza di Pina Bausch. Il giorno dopo, il primo settembre alle 20, la Corte della Mole diventerà invece una grande pista di Bal Folk, a cura di AnconaJazz e de Il paese delle mille danze. Infine alle 21, il concerto di Traballo con Duo Bottasso.

Al porto antico, il 31 agosto alle 21, Ti Ci Porto Festival presenterà la conferenza e mostra “Ankonistan” di Ruben Lagattola; mentre alle 22 sarà la volta del concerto di Indarno. Il primo settembre alle 21 sul palco salirà Roberto Marinelli che leggerà Mimmo Sammartino in “Vito ballava con le streghe”; alle 22 viaggio con la pizzica, danza popolare del Salento, grazie a Ti Ci porto e alla Compagnia del Solstizio mediterraneo. Il 2 settembre al porto antico (ore 21) “Facce e nuvole” del poeta Antonio Veneziani; alle 22 “BeatLaing” di Enrico Filippini e Federico Fazioli. Il primo e il 2 settembre, nell’area del Mandracchio e della Mole, Porto Bello presenterà invece “Il Mandracchio pieno di vita” con food, mercatini, musica live e dj set.

Tra gli eventi, anche quelli legati all’arte. Il 2 settembre alle 19 in Pinacoteca ci sarà la visita guidata della mostra “Tiziano & Tiziano – due capolavori a confronto”, a cura dell’assessore alla Cultura Paolo Marasca. Al termine “Cantieri musicali”, concerto nel chiostro della Pinacoteca e aperitivo. Tutti i giorni, dal 31 agosto al 2 settembre alle 21.30, ci sarà anche Corto Dorico che proietterà i cortometraggi vincitori del festival nel proiettore dell’isola di arredo di corso Garibaldi (altezza libreria Feltrinelli).

«Oltremole è un primo esperimento – dichiara l’assessore Marasca – ed è la rassegna che chiuderà l’estate. Siamo orgogliosi che abbiano collaborato le associazioni e i principali festival estivi di Ancona che come comune denominatore lavorano sulla ricerca del contemporaneo attraverso i vari linguaggi. Il centro della rassegna sarà la Mole, ma gli eventi saranno dislocati anche in altre zone del centro, come piazza del Papa e il porto antico. Il livello degli spettacoli è qualitativamente molto alto».

Il programma completo di “Oltremole”: Oltremole

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito, ad eccezione di “Focus young arab choreographers” (5 euro) e di “Addio addio amore, a piece for Pina” (5 euro). Biglietto per entrambi gli spettacoli di danza: 8 euro.