Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, oltre 10mila euro in droga scovati in un furgone al casello A14

Altro colpo allo spaccio di stupefacenti: nei guai un 65enne campano residente a Montemarciano, trovato con oltre mezzo etto di cocaina e quasi 4mila euro. L'uomo è ai domiciliari

La droga e i materiali posti sotto sequestro dai carabinieri a Falconara
La droga e i materiali posti sotto sequestro dai carabinieri a Falconara

FALCONARA MARITTIMA – Avrebbe fruttato oltre 10mila euro la droga rinvenuta sabato scorso, 20 giugno, in un furgone all’uscita del casello di Ancona nord dell’autostrada A14. L’operazione è stata messa a segno dai Carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Ancona che hanno tratto in arresto una persona.

Era in corso un normale controllo della circolazione stradale quando è stata alzata la paletta a un furgone Iveco: il conducente è apparso subito nervoso e ciò ha insospettito i militari che hanno quindi perquisito il veicolo anche tenuto conto dei precedenti dell’uomo, un 65enne di origini campane e residente a Montemarciano.

Sotto il poggiapiedi è stato trovato un mocassino che nascondeva oltre 50 grammi di cocaina purissima, mentre in un marsupio sono saltati fuori ben 3750 euro e un cellulare: tutto il materiale è stato sequestrato poiché ritenuto provento dell’attività di spaccio. Alle indagini ha partecipato anche il cane antidroga “One” che ha setacciato il mezzo in cerca di altre prove.

Al termine degli accertamenti l’uomo è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari, a disposizione del Pubblico ministero Paolo Gubinelli, in attesa dell’udienza di convalida. Da un controllo casuale, dunque, è arrivato un altro colpo allo spaccio nella piazza anconetana, con un considerevole sequestro di droga ritenuta tra le più diffuse e letali.