Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Nuovi alloggi popolari: 229 tra il 2018 e il 2019

In piazza Aldo Moro ad Ancona sono partiti i lavori per 58 nuove unità abitative Erap, mentre proseguono i lavori per le nuove case in via Mingazzini e in via Petrarca. Intanto è stata pubblicata la graduatoria definitiva per le assegnazioni. Lo scorso anno su 850 domande ammesse, ne sono stati assegnate 180

Il cantiere Erap in piazza Aldo Moro ad Ancona

ANCONA – Dopo l’inaugurazione a febbraio di 14 alloggi in via Flaminia (1milione e 740mila euro), sono in arrivo tra il 2018 e il 2019 nuove case popolari: 85 il prossimo anno e 144 nel 2019. Nel dettaglio, i lavori per la realizzazione di 52 alloggi in via Mingazzini proseguono e saranno ultimati tra la fine del 2017 e l’inizio del prossimo anno. Di questi 52 alloggi, 40 saranno assegnati a coloro che sono in graduatoria per avere una casa popolare, mentre i rimanenti 12 sono alloggi di edilizia agevolata. Iniziati lo scorso novembre, in corso anche i lavori per la realizzazione di 33 appartamenti in via Petrarca nell’ex scuola Bramante che finiranno nella primavera del 2018.

LEGGI ANCHE: Consegnati 14 alloggi popolari. Per gli inquilini: «Un sogno che si avvera»

Il cantiere Erap in piazza Aldo Moro

Appaltati e consegnati anche i lavori per 58 nuovi alloggi in piazza Aldo Moro, a Passo Varano, che saranno ultimati nel 2019. Nella piazza incompiuta, dominata dal teatro Panettone, sono cominciati gli interventi di bonifica, mentre il grosso del lavoro inizierà la prossima settimana. Il progetto prevede la realizzazione di alloggi di superficie compresa tra i 62 ei 72 metri quadri, distribuiti su tre piani e sei corpi scala. L’edificio, dotato di ascensori utilizzabili anche dai portatori di handicap, verrà realizzato con struttura portante in cemento armato (travi e pilastri) e con solai misti in latero cemento, mentre le fondazioni saranno del tipo diretto con travi rovesce. Di fronte alla Banca di Ancona ci sarà anche un portico con locali commerciali al piano terra. Questa operazione rientra all’interno di un progetto più ampio di riqualificazione della zona del valore complessivo di circa 19 milioni di euro, che prevede la realizzazione di altri 86 alloggi, nonché di una serie di opere di urbanizzazione che includono il completamento della piazza, del parcheggio interrato e delle aree verdi limitrofe. Di questi 86 alloggi i lavori per la realizzazione di 30 case popolari sono stati appaltati e, anche se momentaneamente sospesi, riprenderanno a breve. L’appalto per le altre 56 abitazioni non uscirà invece prima del 2018.

Piazza Aldo Moro – vista assonometrica

Intanto è stata pubblicata la graduatoria definitiva per l’assegnazione di alloggi di Edilizia residenziale pubblica. La graduatoria comprende domande già inserite nella graduatoria precedente del 13 ottobre 2015, nuove domande e domande di aggiornamento, per un totale di 1086 domande, di cui 952 ritenute valide e il Comune ha iniziato a inviare le lettere agli assegnatari. Lo scorso anno su 850 domande ammesse, sono stati assegnati 180 alloggi e quest’anno la previsione è di consegnare lo stesso numero di case.