Nuove assunzioni nel comune di Falconara: opportunità di lavoro per 39 persone

Tra fine del 2019 e l'inizio del 2020 arriveranno otto nuovi agenti di polizia locale ed entro l’anno in corso saranno selezionati due ispettori ambientali. Concorsi in tutti i settori amministrativi dell'Ente

Il Castello di Falconara Alta
Il Castello di Falconara Alta

FALCONARA MARITTIMA – Opportunità di lavoro per 39 persone nel comune di Falconara. Il turnover è dovuto a trasferimenti e pensionamenti legati a Quota Cento che hanno spinto l’amministrazione comunale a indire otto bandi di concorso per tutti i settori dell’attività amministrativa.

I nuovi assunti per diversi settori di attività saranno 29, a partire dalla polizia locale per arrivare alla nuova figura dell’ispettore ambientale, passando per impiegati e funzionari da inserire all’ufficio Tributi, alla Cultura, all’Anagrafe, ai Servizi sociali, all’Urbanistica, ai Lavori pubblici e all’Ambiente. A questi si aggiungono 10 figure professionali da individuare tra il personale già nell’organico dell’ente, che avrà così nuove possibilità di lavoro e carriera.

Il contingente più corposo delle nuove leve sarà quello della polizia locale, il cui organico sarà incrementato come deciso dalla Giunta nell’agosto scorso: saranno otto in tutto i nuovi agenti, sei da assumere nel 2019 e due nel 2020. Il bando è stato pubblicato venerdì 4 ottobre e l’assunzione della prima tranche di agenti è prevista per dicembre. Gli operatori del Comando falconarese entreranno in servizio con un contratto part time al 50 per cento, che potrà essere esteso se la normativa e le risorse in bilancio concederanno questa possibilità. Nel frattempo, entro l’inizio di novembre, saranno assunti quattro agenti a tempo determinato, che sono stati individuati attraverso le graduatorie del Comune di Ancona e resteranno al lavoro per due mesi.

Un ulteriore bando di concorso riguarda la nuova figura dell’ispettore ambientale e sarà pubblicato il 29 ottobre per l’assunzione di due funzionari.

Marco Giacanella
Marco Giacanella

«Gli otto nuovi ingressi nella polizia locale e l’arrivo di due ispettori ambientali testimoniano l’attenzione dell’amministrazione comunale alle tematiche della sicurezza e dell’ambiente – dice l’assessore al personale Marco Giacanella –. Questi concorsi sono un’importante opportunità per coloro che ambiscono a lavorare per la nostra comunità e permetteranno di riequilibrare i carichi di lavoro per i dipendenti. L’amministrazione ha infatti dovuto affrontare una situazione difficile e per certi aspetti imprevista, che ha portato a una riduzione talvolta drastica del personale in alcuni settori dell’ente. A tal proposito va sottolineato l’impegno e la professionalità dei tutti i  dipendenti comunali, i quali hanno fatto il possibile per limitare i disagi per i cittadini e l’ente».

È giunto invece al capolinea il concorso per individuare due nuovi funzionari (uno esterno e uno interno) da inserire all’ufficio Cultura, che ha visto partecipare 113 candidati. Sono state già espletate le prove scritte e l’assunzione avverrà tra novembre e dicembre. Già chiuso anche il concorso per sei nuovi impiegati (tre interni, tre esterni) da assegnare all’ufficio Ragioneria e ai Servizi sociali-Scuola, pubblicato il 3 settembre scorso, cui hanno partecipato 817 candidati. L’assunzione è prevista per dicembre prossimo.

Per i Servizi demografici sono stati messi a bando altri due posti (uno interno e uno esterno) come funzionari, attraverso il concorso pubblicato sempre il 3 settembre, cui hanno partecipato 178 candidati. Anche in questo caso l’assunzione è prevista entro dicembre. Entro tale data saranno inseriti nell’organico dell’Anagrafe anche due impiegati (uno interno e uno esterno), individuati attraverso un altro concorso, pubblicato il 20 settembre e ancora in corso.
Un altro bando di concorso pubblicato il 3 settembre istituisce una nuova figura, quella di responsabile di gestione dei documenti, un funzionario laureato che dovrà svolgere compiti di archivista e informatico. Al concorso hanno partecipato 118 persone e l’assunzione al lavoro è prevista per l’anno prossimo.

È ancora in corso il concorso riservato ai laureati in Giurisprudenza ed Economia e commercio per sei posti da funzionario (tre interni e tre esterni) da inserire nell’organico degli uffici Lavori pubblici, Urbanistica e Ambiente. Nelle scorse settimane è stato portato a termine un altro bando che ha permesso di assumere due funzionari all’ufficio Tributi selezionati tra candidati esterni, mentre attraverso le graduatorie esistenti sono stati assunti due operai (un terzo sarà assunto entro il 2019) con contratto part time e due funzionari laureati in Ingegneria o Architettura inseriti nell’organico del settore Lavori Pubblici, cui se ne aggiungerà un terzo entro l’anno.