Nuova illuminazione sulla Mater Amabilis che però resta imbrattata

Grazie all'art bonus è stata sistemata l'area verde intorno al gruppo scultoreo di Trubbaini, ma non è stato ancora eliminato il disegno su uno dei cilindri dell'opera. Foresi: «L'intervento di riqualificazione continuerà nei prossimi giorni»

"Mater Amabilis" di Valeriano Trubbiani

ANCONA – L’area intorno alla Mater Amabilis di Valeriano Trubbiani sta rinascendo grazie all’art bonus che ha permesso una nuova illuminazione e la sistemazione del verde, ma non è stato ancora rimosso il disegno fatto dai vandali sull’opera. Lo scarabocchio a forma di infinito è ancora su uno dei cilindri che sorreggono i Rinoceronti.

Lo scarabocchio rimasto su uno dei cilindri

Giovedì sera c’è stata l’inaugurazione della nuova illuminazione, ma ancora c’è molto da fare in piazza Pertini. Intanto grazie all’art bonus, lo strumento che incentiva il mecenatismo prevedendo sgravi fiscali per coloro che finanziano restyling, il Comune ha ottenuto 15mila euro dall’azienda Mobilità & Parcheggi, con i quali è stato installato un nuovo impianto illumino-tecnico con luci a led per valorizzare i Rinoceronti, è stata potata l’area verde circostante, sono state verniciate le pareti intorno all’opera ed è stata apposta una nuova targa illustrativa che descrive brevemente ai visitatori l’opera e l’artista.

Le pareti verniciate intorno alla Mater Amabilis

Le pareti intorno alla Mater, fino a qualche giorno fa piene di graffiti e scarabocchi di tutti i colori, ora sono completamente bianche, e anche alcune panchine sono state sistemate. Resta però lo scarabocchio color blu che da mesi campeggia su uno dei cilindri che sorreggono l’opera e che il Comune presto dovrà provvedere ad eliminare.

«La città sta rivivendo e riscoprendo la sua bellezza – dichiara il sindaco Valeria Mancinelli – e anche per piazza Pertini ci sono progetti significativi di riqualificazione. Nel frattempo alcune cose si possono fare e abbiamo iniziato con la nuova illuminazione e la sistemazione di quest’area».

Una delle panchine sistemate in piazza Pertini

L’intervento di riqualificazione è appena iniziato e continuerà nei prossimi giorni. «Lunedì (11 dicembre) continuerà l’intervento di rimozione delle scritte anche nelle pareti esterni all’area verde – assicura l’assessore alle Manutenzioni Stefano Foresi – alcune panchine rotte sono già state sistemate e nei prossimi mesi interverremo anche sulle inferriate perimetrali della piazza erose dalla ruggine».