Emanuel Turchi incanta al Settecolli di Roma

Il dorsista classe 1996 della Vela Nuoto Ancona allenato da Sandro Paolinelli fissa il nuovo record regionale evidenziandosi nelle prove di 50-100-200 dorso. Al meeting presenti i migliori nuotatori in Europa

Una fase della gara dei 200 dorso al Settecolli

ROMA – Continua a brillare la stella di Emanuel Turchi. Il dorsista classe 1996 della Vela Nuoto Ancona, allenato dallo storico trainer Sandro Paolinelli, si è messo in luce nella scintillante vetrina del meeting internazionale Settecolli di Roma, giunto alla 55°edizione alla quale hanno preso parte tutti i migliori nuotatori europei.

Turchi, studente anconetano peraltro impegnato nelle consuete sessioni estive d’esami, ha confermato tutto quel che di buono si dice sul suo conto. Con sfrontatezza e dedizione è riuscito a competere con i migliori della sua disciplina, il dorso, conquistandosi anche piazzamenti degni di nota. Ha partecipato ai 50-100-200 risultando in tutte e tre le categorie tra i migliori.

Nei 50 e nei 100 ha nuotato sempre su tempi molto più che apprezzabili, conquistando addirittura una Finale B nei 100 dorso. Nei 200 dorso la sua migliore prova. Al termine di una gara tiratissima si è classificato quinto con il tempo di 1.59.33 (nuovo record regionale assoluto che aveva ottenuto agli scorsi Campionati Assoluti primaverili di Riccione con 1.59.45).

I meriti dei suoi progressi e della sua crescita, che lo portano ad essere tra i migliori su scala europea, vanno senza dubbio divisi con Sandro Paolinelli. Come detto sopra, il tecnico della Vela Nuoto è intervenuto direttamente sulla preparazione del nuotatore modulando gli allenamenti in relazione alla vita da universitario di Turchi. I risultati sono tangibili e il futuro non può essere che roseo per questo ragazzo.