Numana, si butta dal quarto piano. Suicida ex dirigente del Cigad

L'uomo che aveva 70 anni si è lanciato dalla finestra della sua abitazione. Il funerale il 24 ottobre alle 10,30 nella chiesa Collegiata di Castelfidardo. Non sono noti i motivi che lo hanno spinto al tragico gesto

Massimiliano Cipolletti
Massimiliano Cipolletti

NUMANA – Si è suicidato buttandosi giù dalla finestra della sua abitazione di Numana. È morto così Massimiliano Cipolletti, ex dirigente del Cigad di Numana. L’uomo che aveva 70 anni ed era nato a Castelfidardo, in preda alla disperazione, per farla finita si è lanciato dal quarto piano.

Il terribile gesto, martedì 22 ottobre nel tardo pomeriggio, ma la notizia è circolata solo nella giornata di oggi. Cipolletti lascia la moglie, due figli e i nipoti. Il funerale domanl 24 ottobre alle 10,30 nella chiesa Collegiata di Castelfidardo.

La macabra scoperta è stata fatta dai carabinieri di Numana che giunti sul posto insieme al 118, non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. Non si conoscono i motivi che hanno spinto Cipolletti al tragico gesto.