Ancona-Osimo

Notte Bianca al Piano: negozi aperti, musica e sport

Blocchi di cemento, transenne e mezzi antisfondamento saranno posti ad ogni varco: quindi chiusi al traffico viale Colombo, piazzale Loreto e corso Carlo Alberto. Alle 22 lo spettacolo di cabaret di Antonio Lo Cascio

Conferenza stampa di presentazione della Notte Bianca del Piano

ANCONA- Sarà una serata ricca di divertimento e di spensieratezza da trascorrere tra giochi, musica, danza, sport buon cibo, negozi aperti fino alle 3 del mattino e persino un festival della melanzana. Sabato 30 settembre la Notte Bianca al Piano accenderà il quartiere con tante iniziative dedicate a grandi e bambini organizzate dall’Associazione commercianti e artigiani del Piano e dall’Associazione esercenti mercato Piazza D’Armi e Piano San Lazzaro. L’Amministrazione si è occupata dell’organizzazione tecnica mentre le due associazioni si sono occupate interamente della direzione artistica autofinanziando tutti gli eventi in programma. Dopo il successo della scorsa settimana con la prima Notte Bianca in Centro, sabato è la volta del secondo appuntamento in uno dei quartieri simbolo di Ancona, mentre il 7 ottobre in corso Amendola si terrà la terza ed ultima Notte Bianca.

«Dopo il successo della Notte Bianca in Centro e del concerto di Noa in occasione del Primo Piano Festival, abbiamo visto che il piano sicurezza ha funzionato bene. Teniamo molto a queste tre notti bianche, teniamo molto al Piano, quartiere positivo- commenta l’assessore Stefano Foresi-. Siamo orgogliosi delle due associazioni del Piano, sono loro che hanno dato fiducia ai commercianti. Con le nuove normative antiterrorismo abbiamo avuto qualche problematica in più per organizzare la Notte Bianca ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Il Comune si è fatto carico delle spese di tutto l’impianto di sicurezza».

«Questa Notte Bianca è partita un po’ strana e chi chiedevamo se saremmo riusciti ad organizzarla per via delle misure di sicurezza ma grazie all’aiuto del Comune ci siamo riusciti. I commercianti hanno recepito la fatica nell’organizzare questa serata e siamo diventati più uniti. Questo è un bel traguardo» afferma Massimo Domizi, presidente Associazione commercianti e artigiani del Piano.

I presidenti delle associazioni del Piano: Massimo Domizi e Francesco Javarone

«Sull’onda del successo del Primo Piano Festival, il nostro quartiere sta avendo un riscatto. È stata una vittoria per tutti gli abitanti non solo anconetani ma anche per gli stranieri integrati- riferisce Francesco Javarone, presidente Associazione esercenti mercato Piazza D’Armi e Piano San Lazzaro-. Il vero obiettivo è nella buona riuscita della Notte Bianca. La nostra zona adesso ha un’altra visibilità rispetto a prima. Non ci nascondiamo dietro ad un dito, sappiamo che ci sono ancora cose da fare per la sicurezza e il decoro ma adesso abbiamo molta più credibilità e siamo visti in maniera positiva».

EVENTI
La serata si svilupperà in diverse zone del quartiere corso Carlo Alberto, via della Ricostruzione, piazzetta Coop, via Giordano Bruno, Piazzale Loreto, Piazza Ugo Bassi, via Torresi, viale Colombo e piazza d’Armi. Si parte alle 17 in piazzale Loreto con la prima Notte Bianca dello Sport aperta e gratuita a tutti i bambini, con la partecipazione di CUS Ancona (calcetto, pallavolo, ginnastica artistica), C.A.B. Stamura Ancona, Dolphins Ancona American Football Team. Alle 22 da non perdere lo spettacolo di cabaret e musica di Antonio Lo Cascio. Tante le attività in programma in corso Carlo Alberto a partire dalle 18: danza, ritratti dal vivo, esposizioni di pittura dell’associazione Archi Vivi, mercatino di artigianato, dimostrazione e mini corsi di cucito, truccabimbi, agility dog e sfilata di cani (nei giardini di piazza Ugo Bassi) e poi concerti per tutti i gusti. In via Giordano Bruno dalle 18, esposizione delle opere d’arte del Liceo Artistico Mannucci. In viale Cristoforo Colombo spazio al divertimento con la ruota della fortuna mentre in piazza d’Armi dalle 19 si susseguiranno spettacoli di danza. Ci sarà anche un festival della melanzana: dalle ore 23 in via Torresi si potranno degustare piatti e cocktail a base di questo ortaggio, accompagnati da buona musica.

Alberto Caporalini, presidente Croce Gialla Ancona

Importante la presenza delle associazioni di volontariato. Ci saranno stand e punti informativi della Croce Rossa, del Centro Papa Giovanni e dell’Associazione Andrea. La Croce Gialla alle 21.30 a fianco del palco in corso Carlo Alberto inaugurerà una nuova ambulanza alla presenza della famiglia del compianto consigliere Adrio Francella. «Inauguriamo questa ambulanza grazie al 5 per mille degli anconetani. La prima l’abbiamo inaugurata alla fiera di San Ciriaco. Il costo di un’ambulanza è di 80-90 mila euro. Ogni 5-6 anni le ambulanze vanno ricomprate per questo esorto gli anconetani a non dimenticarsi di noi- afferma Alberto Caporalini, presidente Croce Gialla Ancona-. In Piazza Ugo Bassi nella parte antistante La Matita e in corso Carlo Alberto faremo, a richiesta dei cittadini, delle dimostrazioni di soccorso: massaggio cardiaco e manovre disostruzione».

SICUREZZA
Blocchi di cemento, transenne e mezzi antisfondamento saranno posti ad ogni varco
. Saranno quindi chiusi al transito delle auto viale Cristoforo Colombo con barriere poste negli ingressi di Piazza Ugo Bassi e di via della Marina;  piazzale Loreto con sbarramenti da via Scrima e da via Jesi, mentre l’accesso dalle scalette sarà transennato. I varchi in Corso Carlo Alberto saranno posizionati nell’intersezione con piazzale Italia e con il viadotto di via della Ricostruzione. A presidiare i varchi una 70ina di operatori tra steward, personale del Comune, i carabinieri volontari in congedo, 5 pattuglie dei VAB nonché agenti della Municipale con 7 pattuglie. Anche la Polizia metterà in campo i suoi uomini. Gli uffici della Circoscrizione saranno aperti come centro di coordinamento. I varchi saranno chiusi nel pomeriggio. Tutte le attività rumorose dovranno cessare per le 3 del mattino e come sempre, vige il divieto di camminare all’aperto con bottiglie di vetro.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
Nella foto da sx: il maggiore Franco Ferracuti, il dirigente Ciro Del Pesce e l’assessore Stefano Foresi

VIABILITÀ E PARCHEGGI
C
hiuse al traffico: corso Carlo Alberto da piazzale Italia a piazza Ugo Bassi compreso controviale (dal supermercato Si a piazzale Italia e dall’uscita del parcheggio della Coop a via Lorenzo Lotto a partire dalle ore 20:00); piazza Ugo Bassi e viale Cristoforo Colombo da piazza Ugo Bassi a Piazza d’Armi compresa. Resterà aperta alla circolazione delle auto via Giordano Bruno, le auto potranno imboccare via Torresi e procedere nella corsia riservata ai bus. Solo gli autobus invece potranno scendere da via Torresi e transitare in piazza Ugo Bassi. Chi proviene da via della Ricostruzione sarà obbligato a girare a sinistra ed imboccare via delle Grazie e scegliere se proseguire dritto o se girare a destra e passare per via Macerata. Le strade saranno chiuse dal pomeriggio e nelle vie che conducono al Piano sarà posta l’opportuna segnaletica di preavviso. Divieto di sosta nella zona  a partire dalle 14. per quanto riguarda piazza d’Armi ci sono 500 posti auto, nel campetto altri 100 posti. E ancora parcheggio coperto della Coop in via Giordano Bruno, a Vallemiano vicino alla piscina e all’ex mattatoio. Aperto a pagamento e fino alle 21 il parcheggio degli Archi ma prima di quell’ora sarà possibile accedere al park e ritirare poi il mezzo digitando l’apposito codice.

Ti potrebbero interessare