Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

“No al Green pass”: ad Ancona la protesta corre tra via Mattei, Archi e piazza del Plebiscito – FOTO

Sono circa un centinaio i manifestanti che da Fincantieri si sono portati davanti alla sede del Cnr per esprimere il proprio dissenso contro la certicazione verde in vigore da oggi nei luoghi di lavoro. Ai portuali si sono aggiunti anche un gruppo di studenti

ANCONA – Sono due i punti caldi della protesta contro il Green pass che questa mattina, 15 ottobre, sta interessando Ancona. Uno davanti al cantiere navale Cnr in via Mattei e l’altro in piazza del Plebiscito. Coinvolta anche la zona degli Archi.

Sono circa un centinaio i manifestanti che da Fincantieri si sono portati davanti alla sede del Cnr per esprimere il proprio dissenso contro la certicazione verde in vigore da oggi nei luoghi di lavoro. Ai portuali si sono aggiunti anche un gruppo di studenti. La polizia ha ripristinato il transito in via Mattei inizialmente chiuso dai manifestati.
Da qui un gruppo poi si sta spostando per raggiungere piazza del Plebiscito dove a manifestare è il Fronte del dissenso davanti alla sede della Prefettura di Ancona.

Un momento della protesta nel centro di Ancona


Il movimento del corteo, controllato dalle forze dell’ordine, sta generando problemi al traffico cittadino, ma non ci sono segnali di tensioni al momento. La situazione è tranquilla rispetto alle preoccupazioni e, al momento, lo scalo portuale è pienamente operativo. L’ingresso del turno delle 6 alla Fincantieri si è svolto con regolarità, anche perché l’azienda si era organizzata allestendo diversi accessi: davanti al principale c’erano una trentina di lavoratori che non hanno ostacolato in alcun modo i colleghi che entravano.
Secondo fonti sindacali, sono diversi i colleghi che oggi non si sono presentati al lavoro.

LE FOTO


(Notizia in aggiornamento)