Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona: nasce L’Edicola, il nuovo punto informativo turistico della città

È ospitato presso la storica edicola di proprietà comunale di piazza Roma, in disuso. Inaugurazione: sabato 26 settembre. Per l'occasione visite guidate del centro e l'intervento dello storico Rodolfo Bersaglia

Paolo Marasca
L'assessore di Ancona a Turismo, Cultura e Politiche Giovanili Paolo Marasca

ANCONA – Si chiama L’Edicola il nuovo punto informativo turistico della città di Ancona che verrà inaugurato sabato 26 settembre. Il nuovo info point è ospitato presso la storica edicola di proprietà comunale situata in piazza Roma e oggi in disuso, di fronte al collaudato Informagiovani.   

Sarà la stessa cooperativa che gestisce la struttura dedicata ai giovani, la Nuova cooperativa ricerca Agenzia Res, ad occuparsi de L’Edicola, che costituisce, come si legge in una nota del Comune, «il primo importante snodo di un nuovo percorso di valorizzazione del capoluogo marchigiano che l’amministrazione comunale intende condividere con le altre istituzioni e con gli operatori del settore, presso i quali si sta attivando in queste settimane, con l’obiettivo di promuovere l’offerta turistica e culturale della città, organizzando visite guidate e ospitando nello spazio esterno  incontri e piccoli eventi».   

L’assessore a Turismo, Cultura e Politiche Giovanili Paolo Marasca ha spiegato durante la conferenza stampa di presentazione: «Il percorso di costruzione di un’identità turistica di questa città è stato lungo e impegnativo. Abbiamo dovuto prima di tutto acquisire una credibilità come città attrattiva e organizzata, molto resta ancora da fare sul piano strutturale e infrastrutturale. Per questo abbiamo avviato un percorso strategico e nel mentre lo sviluppiamo cominciamo ad avviare le prime azioni, non possiamo aspettare oltre. L’Edicola è una di queste azioni e ha un forte valore simbolico: abbiamo scelto di utilizzare uno spazio in disuso, rifunzionalizzandolo e tenendo anche conto delle nuove economie di questo periodo. Sarà un punto di accoglienza e informazione turistica ma anche una leva importante per la costruzione di comunità, con i cittadini, i commercianti, le istituzioni culturali e artistiche e altri soggetti». 

L’Edicola, che da parte della Regione Marche ha avuto il riconoscimento quale punto IAT (Informazioni e Accoglienza Turistica), sarà aperta in questa fase di avvio tutti i giorni, festivi inclusi, con orario 10-13 e 16,30- 19,30. Il numero di telefono è 339.2922855.

Il nuovo info point, facilmente individuabile da turisti e visitatori in virtù della suo affaccio sulla zona pedonale di Corso Garibaldi e prossimo al porto, è facilmente riconoscibile come luogo deputato all’informazione, nella sua veste di edicola, dal piacevole aspetto retrò, in ferro battuto.    L’Edicola sarà riparata da tende parasole e attrezzata con le necessarie tecnologie ed arredi, quali tavoli e sedie all’aperto e fioriere, tale da costituire anche un punto di ritrovo e aggregazione.  
I visitatori potranno affacciarsi all’ex chiosco a chiedere informazioni all’operatore presente all’interno della struttura, sostare ai tavoli per visionare il materiale informativo, utilizzare la connessione wi-fi e perfino ordinare un caffè o ciò che desiderano presso i bar della piazza attraverso una app.

Nelle intenzioni dell’amministrazione, saranno organizzate con cadenza da stabilire visite guidate a piedi o con bicicletta elettrica e verranno organizzati incontri a tema, con appuntamento presso l’Edicola.

L’impegno di spesa è di circa 10 mila euro.

L’immagine grafica è stata curata da Francesca Di Giorgio – Lirici Greci Design Consultancy e la locandina è della illustratrice  Krystin Boydstun. 

Il programma della giornata di inaugurazione

Ecco il programma pensato per inaugurare L’Edicola, sabato 26 settembre.

Sono previste due visite gratuite dedicate agli antichi “vigoli” e alle chiese del centro storico (inizio ore 16 con partenza da piazza Roma). Contemporaneamente si potrà visitare la cisterna romana dietro le 13 cannelle, grazi all’associazione Ancona Sotterranea.

Sarà inoltre possibile effettuare visite del centro storico in e-bike, con guida, tramite l’associazione Bellavista.

Alle 18, infine, è in programma il clou della manifestazione: un intervento dello storico e entertainer dorico Rodolfo Bersaglia. Sarà un intervento, anche sul filo dell’ironia, nella piazza e sulla piazza: un tempo piazza pubblica foris portas della città ottocentesca e oggi intimo epicentro della città contemporanea, ove si snodano le dinamiche sociali e culturali. Al centro un’edicola storica che torna a fornire “sapere”, ora a vantaggio del visitatore e del viaggiatore..

I dettagli delle visite guidate gratuite

Nel dettaglio, ecco in cosa consistono le visite guidate gratuite in programma.

1) L’Ancona degli antichi vicoli, ieri e oggi.
Partenza da piazza Roma, ore 16: via della Pescheria – piazza del Plebiscito – via Bonda (magazzini del palazzo del governo) – Santa Maria della piazza – vicolo Foschi (unico angolo medievale superstite di Ancona) – via Saffi – vicolo della serpe (piazza San Francesco) – vicolo Bonarelli – via Pizzecolli – via Orefici – via della Beccheria.
Durata: 1 ora e 30 minunit.

2) Il giro delle sette chiese del centro storico.
Partenza da piazza Roma, ore 16: Sant’Agostino – SS. Sacramento – Santa Maria della piazza – Scalzi – Chiesa del Gesù – San Domenico – San Francesco alle scale.
Durata: 2 ore circa.

3) Visita alle cisterne romane dietro la Fontana del Calamo.
In programma dalle 16 alle 19,30.
Durata: 30 minuti circa.

Per partecipare alle visite, che si svolgeranno sulla base delle regole di distanziamento, è necessario prenotarsi entro venerdì 25 settembre alle 13 sul sito web del Comune o chiamando in orario d’ufficio (mercoledì – venerdì ore 8,30 – 13,30, martedì e giovedì pomeriggio 15,30 – 17,30) al numero 071.2222457.
Sarà possibile partecipare fino ad esaurimento dei posti disponibili.  

Il giro del centro storico in e-bike

Per la visita del centro storico in e-bike, le partenze sono nei seguenti orari: 16, 17.30, 19, 20,30. Dall’edicola piazza Roma si procede alla volta delle 13 cannelle, via della Loggia, Piazza del Papa, Duomo di Ancona, anfiteatro Romano, teatro delle Muse, piazza Cavour.

Il prezzo comprensivo di accompagnatore cicloturistico abilitato e noleggio city e-bike sarà di euro 18.
Solo noleggio e- bike: 8 euro.
Solo accompagnatore (per chi andasse con la usa city e-bike):  8 euro.
Seggiolini per bambini: 3 euro.

Giro con carrellino con accompagnatore fino a 2 bambini congiunti di venti minuti ( percorso completamente pedonalizzato) fino 45 kg di peso complessivi: noleggio e- bike più carrellino e autista 10 euro.

Noleggio e-bike per giro in autonomia: euro 7 per ogni ora.

Le prenotazioni, obbligatorie, si possono fare tramite il sito www.associazionebellavistafra.it o al telefono (347.8414851).