Montenegro, al via il forum tra Camere di commercio, atenei e città del bacino Adriatico-Ionico

Iniziano oggi le tre giornate di confronto tra gli enti per parlare di sviluppo comune. Per la Camera di Commercio delle Marche partecipa il presidente Gino Sabatini

Gino Sabatini

Cominciano oggi, lunedì 6 maggio, a Budva in Montenegro le tre giornate di lavori dei tre Forum macroregionali con sede operativa nelle Marche. Le Camere di Commercio, le città e le università del bacino Adriatico-ionico insieme per parlare di sviluppo comune. Per la Camera di Commercio delle Marche partecipa il presidente Gino Sabatini con il Segretario Generale del Forum AIC Michele De Vita. Sono presenti per il Forum delle Città il Segretario Generale Ida Simonella e per quello degli Atenei dell’area Donato Iacobucci, direttore dell’Associazione che riunisce le università.

La plenaria 2019 si svolge in concomitanza dell’evento Eusair a cui prende parte anche l’Autorità Portuale di Sistema del Mare Adriatico Centrale col suo Presidente Rodolfo Giampieri.

Il Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e dello Ionio è una rete transnazionale, senza scopo di lucro, che unisce le Camere di Commercio appartenenti ai paesi che si affacciano sulle due sponde: Italia, Croazia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Slovenia, Grecia ed Albania.

L’associazione, nata nel 2001 grazie alla volontà e alla lungimiranza degli Enti camerali fondatori di Ancona e Spalato, ha lo scopo di potenziare le sinergie e le opportunità per lo sviluppo socio-economico dell’area adriatico ionica

Come funziona – Il Forum ha individuato tematiche di interesse comune cui ha fatto seguito la creazione di sei tavoli di lavoro: Agricoltura, Ambiente, Imprenditoria Femminile, Pesca e Acquicoltura, Trasporti, Turismo. Si è inoltre dotato di un Gruppo di Lavoro sulla Progettazione Comunitaria e della Corte Internazionale dell’Adriatico e dello Ionio.

Il Forum AIC è uno dei maggiori promotori dell’ambizioso progetto della Macroregione Adriatico Ionica. Questa strategia rappresenta un sistema di governance comune che coinvolge diversi attori, diverse politiche e specificità presenti sul territorio dell’area, valorizzando il patrimonio culturale e la ricchezza delle proprie realtà.

La Macroregione traduce nel concreto il concetto di coesione territoriale, di protezione ambientale, di sviluppo economico e sociale sostenibile senza creare nuove strutture ma utilizzando le reti già esistenti. Tra esse il Forum AIC è l’organismo impegnato nello sviluppo, nel processo di crescita duraturo e nella diffusione delle esperienze e delle potenzialità presenti nel tessuto economico-produttivo dell’area adriatico ionica